4 maggio 2015

4 maggio 1990, la Lettonia celebra i 25 anni dal ripristino dell’indipendenza

Una data importante, drammatica ed entusiasmante nello stesso tempo per il popolo lettone e il suo sogno di libertà ed indipendenza dal regime sovietico. Qui su Baltica ripercorriamo brevemente la storia di quelle ore.

1010

I deputati di Tautas Fronte che escono dalla Saeima acclamati dalla gente

Il 4 maggio del 1990 è una data che viene celebrata in Lettonia come una sorta di seconda data di nascita della Repubblica lettone. In quel giorno infatti, anche se il paese era ancora ufficialmente sotto il regime sovietico e il suo territorio parte integrante dell’Urss, i deputati del Soviet Supremo lettone, votarono a maggioranza per il ripristino della Carta costituzionale del 1922, la Costituzione che venne adottata dalla prima Repubblica lettone.

Continua a leggere

3 maggio 2015

Imants Ziedonis: “Ad un tratto ho avuto paura… / Pēkšņi uznāca bailes…”

Qui a Baltica ricordiamo il grande poeta lettone nel giorno del suo anniversario di nascita con un brano tratto dalle “Epifānijas”, una delle sue opere più straordinarie.

Ziedonis-Cels.Janaitis__1383059376854
Ad un tratto ho avuto paura… / Pēkšņi uznāca bailes…

Ad un tratto ho avuto paura di poter dimenticare mia sorella. Che mi potesse restare sconosciuta. Parlo così tanto con persone estranee, ma ho mai avuto tempo per parlare con mia sorella? Ci incontriamo, ci salutiamo. Ci salutiamo, ci congediamo…
Non so perché, ma proprio oggi mi sono accorto che ha delle piccole rughe intorno agli occhi,  le mani dure, segnate dal lavoro, e che i suoi occhi sono uguali ai miei. A pensarci bene, non le ho mai carezzato la testa. Forse giusto quando era molto piccola, e mangiava con il cucchiaino? Spesso la picchiavo. Mi voleva venire sempre dietro ed io non lo sopportavo. Non mi passava per la mente che lei volesse stare sempre con me, perché ero il più prossimo a lei, altri amici non ne aveva.
In seguito ne ebbe, di amici. Continua a leggere

3 maggio 2015

“Laiks Ziedonim”: oggi la Lettonia ricorda con un premio il suo grande poeta scomparso

L’anniversario della nascita di Imants Ziedonis è diventato un appuntamento non solo per celebrare il grande poeta scomparso due anni fa, ma anche per un premio ai migliori talenti della Lettonia in varie discipline.


“Laiks Ziedonim” è una dei principali eventi che organizza Fonds Viegli, la fondazione chi cerca di sostenere la costruzione di un museo digitale a Murjaņi, dedicato ad Imants Ziedonis, il grande poeta lettone scomparso due anni fa. Continua a leggere

1 maggio 2015

Anche un pezzo di Lettonia all’Expo con Antoņenko nella “Turandot” alla Scala

Pur non partecipando con un proprio padiglione a Milano, il paese baltico è ben rappresentato dal grande tenore che si esibisce nel concerto di apertura dell’Expo. Presente a Milano anche l’ambasciatore lettone Artis Bērtulis.

Aleksandrs Antoņenko
Anche se la Lettonia ha rinunciato alla sua partecipazione diretta con un proprio padiglione all’Expo 2015, il paese baltico è comunque presente nella giornata inaugurale dell’Expo 2105 a Milano, grazie ad una delle sue stelle, il tenore Aleksandrs Antoņenko, che interpreta il ruolo di Calaf nella Turandot alla Scala, nel concerto che apre l’Expo 2015. Continua a leggere

1 maggio 2015

Al via il mondiale di hockey. La Lettonia oggi all’esordio contro il Canada

La nazionale lettone, guidata dal nuovo coach Aleksandrs Beļavskis ma senza la stella Girgensons, punta ad un buon piazzamento. Il sogno sarebbe quello di entrare nei quarti di finale. 5000 tifosi lettoni al seguito.

Foto F64
E’ tradizionalmente uno degli appuntamenti del calendario sportivo più attesi dell’anno in Lettonia: parliamo dei mondiali di hockey su ghiaccio che quest’anno si svolgono in Repubblica Ceca. La Lettonia, dopo i buoni risultati ottenuti l’anno scorso nei mondiali e alle Olimpiadi, punta ad un buon piazzamento. Obiettivo minimo la permanenza nella massima serie, obiettivo massimo raggiungere i quarti di finale. Continua a leggere

29 aprile 2015

Quanto è sicura Riga? Sceso nell’ultimo anno il tasso di criminalità

Nel 2014 è diminuito il numero complessivo dei reati, ma sono in aumento quelli a sfondo sessuale. In calo i furti. Il centro della città e la Maskačka i luoghi dove vengono denunciati più crimini.

policija_1345462056762
Un bilancio nel complesso positivo quello che ha registrato la polizia lettone sui crimini a Riga, che nell’ultimo anno sono diminuiti complessivamente di quasi il 20%. Nel 2013 erano stati denunciati 7146 reati mentre nel 2014 se ne sono registrati 5863, circa 1200 reati in meno. Continua a leggere

27 aprile 2015

Cessato l’allarme bomba all’aeroporto di Riga. Il personale rientra, riprendono i voli

Dopo le operazione di controllo degli artificieri la decisione di riaprire l’aeroporto. L’allarme era scattato dopo una telefonata minatoria.

Foto via Apollo.lv
Stamattina intorno alle 7 ora locale (le 6 italiane) è scattato un allarme per una possibile bomba all’interno dell’aeroporto di Riga. L’allarme è partito a seguito di una telefonata che avvertiva della minaccia di una esplosione. Continua a leggere

25 aprile 2015

Laligaba 2014: miglior romanzo “”Klūgu mūks” di Inga Ābele. Con Dace Meiere vince anche la Toscana

Trionfano le scrittrici. La Meiere vince per la traduzione di ”Maledetti toscani” di Curzio Malaparte. Inga Gaile si aggiudica la categoria ragazzi e miglior debutto per Katrīna Rudzīte. Uldis Bērziņš vince il premio per la poesia.

Inga Ābele premio per la narrativa. Foto Ieva Čika. Leta

Inga Ābele premio per la narrativa. Foto Ieva Čika. Leta

Si è svolta ieri la cerimonia di assegnazione dei premi per la letteratura lettone del 2014, uno degli avvenimenti più importanti dell’anno per la letteratura lettone. L’hanno fatta da padrona le scrittrici donne, che hanno vinto quasi in tutte le categorie, ad eccezione della poesia. Continua a leggere

24 aprile 2015

Cambia la legge sull’istruzione in Lettonia: a scuola si insegneranno i valori della famiglia

Educazione “morale” e niente materiale didattico che contrasti coi valori della famiglia tradizionale. Filorussi e nazionalisti lettoni insieme votano sì. Ma non mancano polemiche e proteste nella società civile.


Un nuovo sistema legislativo per la scuola lettone, che aumenta l’attenzione verso l’educazione “morale” dei giovani ed in particolare verso i valori della famiglia, è stato approvato in seconda lettura dalla Saeima, con il concorso dei voti sia dei partiti di governo che dell’opposizione da parte dei russofoni di Saskaņa. Una parte degli emendamenti alla legge sono stati presentati proprio dalla deputata di Saskaņa Jūlija Stepaņenko. Continua a leggere

24 aprile 2015

La band lettone “Flame & The Rolltones” arriva in finale negli U.S.A.

flametherolltones-45802883
 Il dj Atis Zviedris insieme al gruppo lettone “Flame & The Rolltones” è entrato nella finale dell’ International Songwriting Competition, concorso americano che in questa XIV edizione ha avuto una partecipazione di oltre 18.000 canzoni. La loro canzone, “Crying for you” (qui sotto), si è classificata tra le prime 14.

Continua a leggere

22 aprile 2015

“Atkal Intai – Di nuovo a Inta” – Knuts Skujenieks. Una poesia in volo da Venezia a Riga

22 aprile 2015

Il passaporto della Lettonia è il 13° più potente al mondo

Lettoni ed estoni si trovano appaiati nella classifica dei passaporti che danno accesso senza visto nel maggior numero di paesi al mondo. Col passaporto lettone si può entrare senza visto in 134 paesi. Primi in classica Usa e Gran Bretagna.


Lettonia ed Estonia si trovano insieme al 13° posto nell’indice di potenza dei passaporti di tutto il mondo, secondo la speciale classifica della “Arton Capital”, che ha stimato la capacità di ogni singolo passaporto di permettere al suo possessore di visitare il maggior numero di paesi al mondo senza necessità di visto. Continua a leggere

21 aprile 2015

Quando i lettoni fuggivano in barca verso la Svezia per salvarsi da nazisti e sovietici

Pēteris Jansons organizzò 30 viaggi attraverso il mar baltico e salvò 2000 esuli lettoni durante la II guerra mondiale. “E’ semplicemente successo, l’ho fatto per servire la Lettonia”.

OMFp 6261

Una barca di profughi lettoni nel mar baltico. Foto d’archivio Okupācijas muzejs

Ci fu un tempo in cui i lettoni fuggivano dalla propria patria sulle barche sfidando il mar baltico , per scampare ad un destino di morte o prigionia nella patria occupata dai sovietici, poi dai nazisti, poi nuovamente dai sovietici, durante la II guerra mondiale. Continua a leggere

20 aprile 2015

Il ministro degli esteri dell’Iran verrà in visita in Lettonia

Mancherebbe solo l’accordo sulla data. La visita verterà sull’accordo sul nucleare. Questa settimana il sottosegretario agli esteri lettone a Teheran.

Il ministro degli esteri iraniano Mohammad Javad Zarif. Foto EPA Leta

Il ministro degli esteri iraniano Mohammad Javad Zarif potrebbe venire in visita ufficiale in Lettonia. Lo afferma l’agenzia di stampa lettone LETA. Continua a leggere

18 aprile 2015

Musica Baltica: “Pilns smaržu un pilns žūžu” – Stūrī Zēvele

Oggi il nostro viaggio nella musica lettone va alla scoperta del gruppo indie di Kuldīga.

La band che vi presentiamo questa settimana è nata alcuni anni fa a Kuldīga e fa parte di quell’inesauribile panorama della musica indie lettone: parliamo degli Stūrī Zēvele. Nonostante abbiano alle spalle già diversi anni di attività, gli Stūrī Zēvele hanno pubblicato il loro primo album completo nel 2014, “Labrīt”.

Continua a leggere

16 aprile 2015

I mestieri più richiesti in Lettonia: camionisti, cuochi e sarti.

Mancano specialisti anche nei settori dell’agricoltura e della lavorazione del legno. Il Latgale è sempre la regione col maggiore tasso di disoccupazione.


Camionisti, cuochi e sarti: queste le professioni più ricercate in Lettonia secondo quanto afferma la Nodarbinātības valsts aģentūra (NVA), l’agenzia statale per l’occupazione. Continua a leggere

14 aprile 2015

La Lettonia al 33° posto al mondo fra i paesi socialmente sviluppati

Ai primi posti Norvegia e Svezia, mentre l’Italia si trova al 31°. Fra i paesi baltici l’Estonia meglio di tutti, al 23°. Fra i dati analizzati cure sanitarie, sicurezza, informazioni, ambiente, istruzione.


Fra i 133 paesi al mondo valutati dal Social Progress Imperative, la Lettonia risulta essere la 33° nella classifica delle nazioni più socialmente sviluppate. Il paese baltico scende di due posizioni rispetto all’anno precedente. In testa a questa classifica si trova la Norvegia. L’Italia è al 31° posto. Continua a leggere

13 aprile 2015

Il ciclista lettone Aleksejs Saramotins si distingue nella Parigi-Roubaix

Tête de la Course per gran parte della classica corsa che si è snodata ieri nel Nord della Francia: ecco chi è Aleksejs Saramotins

Foto da: outdoorblog.it

Foto da: outdoorblog.it

Chi ha seguito ieri la Parigi – Roubaix avrà notato che c’era un corridore lettone tra i ciclisti che hanno preso una delle principali fughe della gara. Attraverso la foresta di Arenberg e oltre, una decina di ciclisti hanno dominato la gara per un cospicuo tratto. Tra questi, Aleksejs Saramotins che corre dal 2013 con la squadra svizzera IAM Cycling.

Continua a leggere

11 aprile 2015

Musica Baltica: “Modernas spēles” – Dzelzs Vilks

Continuiamo il nostro viaggio nella musica lettone, con uno delle band hard rock più famose nel paese baltico.

Sono una delle band più famose nel panorama rock lettone, gli Dzelzs Vilks (Lupo di ferro). Dal 1991 ad oggi hanno pubblicato tredici album ed hanno all’attivo molti singoli di successo e soprattutto concerti di grande richiamo ed energia.

Continua a leggere

11 aprile 2015

Il Mercato delle Pulci di Riga

Sabato 11 aprile torna uno degli eventi più popolari del quartiere di Spīķeri

spikeri Dalle 11 di mattina alle 16 di pomeriggio, banchi e bancarelle di venditori offriranno agli occhi e ai desideri dei visitatori una quantità di oggetti vintage. Mobili e soprammobili di antiquariato, oggetti strani d’altri tempi, vinili, spillette, libri, vestiti e quant’altro.

Continua a leggere

10 aprile 2015

Il presidente lettone Andris Bērziņš non si ricandiderà per un secondo mandato

Era attesa per oggi la decisione del capo dello stato lettone, che in un messaggio video ha annunciato la sua decisione: è il primo presidente lettone che decide di non ricandidarsi per ottenere un altro mandato.

Foto: Lita Krone/LETA
Il presidente lettone Andris Bērziņš ha dunque preso la sua decisione: non si ricandiderà per un secondo mandato, alle prossime elezioni per la presidenza della repubblica che si terranno fra un paio di mesi in parlamento. E’ il primo presidente che decide di non presentare la propria candidatura ad un secondo mandato, al contrario di quanto avevano fatto i suoi predecessori, Guntis Ulmanis, Vaira Vīķe-Freiberga e Valdis Zatlers. Continua a leggere

10 aprile 2015

Si ricandida o no? La difficile scelta del presidente lettone Andris Bērziņš

Il capo dello stato lettone aveva detto che avrebbe reso nota la sua decisione in questi giorni. Non si ricandiderà se non sarà sicuro di avere una maggioranza di voti in parlamento. Per questo le recenti aperture coi filorussi di Saskaņa.


Anche se le elezioni per la presidenza della repubblica in Lettonia sono previste sono fra un paio di mesi, in parlamento, dove il presidente viene eletto a maggioranza assoluta con scrutinio segreto, già questi giorni sembrano decisivi. Continua a leggere

9 aprile 2015

Che ci fa Robbie Williams insieme al coro lettone Gaudeamus?

Canta, ovviamente. Dopo il suo concerto all’Arēna Riga dell’altra sera, ha registrato due pezzi con uno dei più celebri cori lettoni, nella sede di Latvijas Radio.

Quando una delle più acclamate pop star inglesi arriva in Lettonia, nella terra che canta, può anche capitare un incontro del genere, tanto inusuale quanto interessante. Robbie Williams il giorno dopo essersi esibito all’Arēna Riga nel suo tour “Let Me Entertain You”, ha colto l’occasione per incontrare uno dei cori più celebri in Lettonia, il Gaudeamus. Continua a leggere

8 aprile 2015

Nuove torri di osservazione per il paesaggio in Lettonia grazie ai fondi UE

Sono in fase di realizzazione in Vidzeme, Latgale e Kurzeme. Aumenteranno la possibilità di ammirare gli splendidi paesaggi naturalistici del paese baltico, ma saranno anche strumenti di difesa dell’ambiente.

Liepajas-ezera-skatu-tornis-664x484
Coi fondi di coesione dell’Unione Europea la Lettonia sta proseguendo nella costruzione di nuove torri di avvistamento in tutte le regioni del paese. Le torri servono come punto di osservazione del paesaggio, ed anche come strumento di difesa dell’ambiente. Continua a leggere

5 aprile 2015

Priecīgas Lieldienas! Buona Pasqua!

lieldienas-olas-krasot-45774066

Lieldienās lai saule silda,
Olas Jūsu punčus pilda.
Kad no šūpolēm būs miers,
Kārosies jau Jāņu siers.

Che il sole la Pasqua riscaldi,
E la pancia d’uova si rimpinzi.
Quando dell’altalena sarai sazio,
Già di Jāņi bramerai il formaggio.

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 415 follower