2 aprile 2015

Il presidente lettone Bērziņš in visita a Roma ha incontrato Sergio Mattarella

La visita ufficiale del capo di stato lettone al Quirinale ha ribadito la stretta relazione fra Italia e Lettonia in molti settori, dall’economia alle questioni geopolitiche. Il presidente lettone ha ringraziato l’Italia per il contributo al pattugliamento Nato nel Baltico.

_83U0113
Rapporti di collaborazione e legami sempre più stretti fra Italia e Lettonia. Su questa linea si è svolto l’incontro fra il presidente della repubblica Sergio Mattarella e il capo dello stato lettone Andris Bērziņš, giunto ieri a Roma in visita ufficiale. Continua a leggere

1 aprile 2015

Consumi in deciso aumento in Lettonia

Secondo l’economista di DNB Banka Pēteris Strautiņš nel paese baltico negli ultimi mesi c’è stata una forte impennata degli acquisti al dettaglio, ma sostenibile nel lungo periodo.


Era previsto da molti economisti che in Lettonia i consumi sarebbero aumentati, ma probabilmente non a questo livello. E’ quanto sostiene l’economista di DNB Banka Pēteris Strautiņš. Continua a leggere

31 marzo 2015

Sondaggio sui partiti in Lettonia: Saskaņa sempre in testa, avanza ZZS

I russofoni di Saskaņa restano il partito più popolare nei sondaggi dell’ultimo mese con il 21,5% del gradimento. Al secondo posto sale il partito dei verdi e contadini, con il 14,1%, ai suoi massimi storici.


Non ci sono particolare novità nei sondaggi elettorali delle ultime settimane in Lettonia. Secondo il più recente, quello effettuato dall’agenzia SKDS, il partito che riscuote il maggior gradimento dagli intervistati resta quello russofono di Saskaņa, per cui oggi voterebbe il 21,5% dei lettoni. Continua a leggere

28 marzo 2015

‘Cosa fare se scoppia la guerra’. Lettonia e Lituania pensano a un vademecum

Se aprite l’homepage di Diena oggi, c’è un articolo che si intitola così. Anche se il Vice-Capo dei Vigili del Fuoco lettoni dice che si tratta solo di una sorta di decalogo per tutte le situazioni di emergenza. In Lituania hanno fatto lo stesso, comunque.

Foto: Diena.lv

Foto: Diena.lv

L’ex Comandante dei Vigili del Fuoco lettoni, Ainars Pencis, osserva dalle pagine di Diena che la Lettonia odierna non ha alcuna esperienza di guerra e quindi è difficile dire se in questa specifica eventualità le forze di sicurezza pubblica siano pronte ad affrontare l’emergenza. Qualcuno ha suggerito di chiamare i colleghi ucraini e chiedere qualche consiglio tecnico, data la loro drammatica recente esperienza.

Continua a leggere

26 marzo 2015

Gaismas Pils: iniziano i problemi di manutenzione. O è colpa degli uccelli?

Il neonato palazzo dove ha sede della Biblioteca Nazionale mostra le prime falle. I costruttori ipotizzano che i danni al tetto possano essere causati dai volatili.

Foto: diena.lv

Foto: diena.lv

Perdite d’acqua all’interno del palazzo, inaugurato lo scorso giugno, il cui tetto mostra delle falle. L’Associazione Nazionale delle Imprese Edili lettoni ha immediatamente annunciato che la prossima settimana salirà sul tetto dell’edificio una squadra di operai specializzati, per esaminare i danni e dare maggiori informazioni sulla loro entità e, soprattutto, sulla loro causa. Alcuni però hanno già un’ipotesi circa i colpevoli delle perdite d’acqua: si tratterebbe dei volatili che dal tetto del Gaismas pils godono di un ottimo punto di partenza per i loro voli sulla Daugava, che scorre giusto di fronte. Continua a leggere

25 marzo 2015

“Il sorriso del poeta”. Il mio incontro con Knuts Skujenieks

Una sorta di introduzione molto personale, al libro “Sekla sniega / Un seme nella neve – Poesie e lettere dal gulag” di Knuts Skujenieks, appena uscito per le edizioni Damocle.

knuts_skujenieks_2
Mi trovavo a passeggiare nei boschi di Tērvete, una mattina d’estate di alcuni anni fa, quando ad un tratto si mette a squillare il cellulare. Mi dicono che Knuts Skujenieks vuole vedermi. Il più grande poeta lettone vivente.
Avevo tradotto un paio di sue poesie, le avevo pubblicate su internet, e durante una sua visita ad una scuola a Riga, una studentessa gli aveva letto le mie traduzioni, trovate per caso in rete. Skujenieks, poliglotta e traduttore, oltre che eccelso poeta, sa anche un po’ di italiano. Le mie traduzioni gli erano sembrate interessanti e voleva conoscere quel džeks italiano. Continua a leggere

24 marzo 2015

Quando la Lettonia si trovò a 24 ore dalla bancarotta

Nel suo libro di memorie appena pubblicato, l’ex presidente lettone Valdis Zatlers rievoca i momenti più drammatici della crisi economica nel dicembre 2008, col paese baltico sul punto di fallire.

L'ex presidente lettone Valdis Zatlers

L’ex presidente lettone Valdis Zatlers

I quattro anni di presidenza di Valdis Zatlers, dal 2007 al 2011 hanno percorso i momenti più difficili che la Lettonia abbia vissuto dalla sua seconda indipendenza ad oggi. Il libro di memorie che l’ex presidente lettone ha appena pubblicato permette di leggere la ricostruzione di quel periodo di grave crisi economica del paese dal punto di vista di uno dei suoi protagonisti principali. Continua a leggere

23 marzo 2015

Furti di valore ai danni dei passeggeri Ryanair all’aeroporto di Riga

Secondo il programma Nekā Personīga alcuni dipendenti dell’aeroporto Rīga compirebbero furti di denario ai danni dei passeggeri della Ryanair. Registrate alcune conversazioni abbastanza esplicite.

rigalidosta
Lo ha rivelato Nekā Personīga ed è scoppiato lo scandalo. Ma i fatti alla base non sono, purtroppo, una novità per i passeggeri di Ryanair diretti a Riga.

Diversi furti di denaro sono avvenuti negli ultimi tempi all’aeroporto di Riga. In particolare a scatenare l’inchiesta sarebbe stato un uomo lettone attualmente residente in Irlanda, che avrebbe subìto un furto durante un volo di rientro dalla Lettonia. Come ha denunciato Nekā Personīga, sembra che siano state registrate alcune conversazioni, svoltesi tra membri dello staff aeroportuale, che rivelano di furti organizzati ai danni di alcuni passeggeri.

Continua a leggere

21 marzo 2015

Musica Baltica: “Tikai tā!” – Guntars Račs un draugi

Continuamo il nostro viaggio nella musica lettone, con un musicista, autore e produttore fra i più famosi in Lettonia, e che fra pochi giorni celebrerà i suoi 50 con un grande concerto all’Arēna Rīga.

Guntars Račs ha messo le mani, direttamente o indirettamente, nella sua lunga carriera di musicista, autore e produttore, su una bella fetta di musica lettone prodotta negli ultimi decenni. Arrivato ai suoi 50 anni, celebrerà l’avvenimento con un grande concerto il prossimo 27 marzo all’Arēna Rīga, a cui parteciperanno moltissimi artisti e gruppi, che in qualche modo hanno avuto a che fare con la sua carriera.

Continua a leggere

20 marzo 2015

La torre di Āgenskalns in vendita all’asta

La Società dell’acqua di Riga mette in vendita lo storico acquedotto di Alīses iela, meglio nota come Āgenskalna ūdenstornis, la ‘torre dell’acqua’ di Āgenskalns.

LETA/Foto: Edijs Pālens/LETA

LETA/Foto: Edijs Pālens/LETA

L’asta dovrebbe partire da 157 mila euro e vi può partecipare chiunque, visto che l’Ispettorato nazionale per la tutela del patrimonio, che avrebbe diritto di prelazione su questo edificio, ha dichiarato che non intende acquistarlo. Continua a leggere

19 marzo 2015

Esce “Sēkla sniegā – Un seme nella neve”, poesie e lettere dal gulag di Knuts Skujenieks

La casa editrice Damocle pubblica l‘opera di uno dei massimi poeti lettoni del novecento, scritta durante la deportazione in Mordovia dal ’63 al ’69: insieme alle liriche, le lettere e una prefazione inedita.


La casa editrice Damocle di Venezia, diretta da Pierpaolo Pregnolato, ha appena pubblicato “Sēkla sniegā – Un seme nella neve – Poesie e lettere dal gulag” di Knuts Skujenieks (trad. Paolo Pantaleo, illustrazioni di copertina di Margarita Fjodorova) con il sostegno del Latvijas Literatūras Centrs, in edizione bilingue. Si tratta di un libro particolare, perché unisce insieme alle poesie di Skujenieks, uno dei maggiori poeti del secondo novecento lettone, anche le lettere scritte dal poeta durante la deportazione. Continua a leggere

18 marzo 2015

Le foto dell’aurora boreale di ieri in Lettonia

Foto: Apollo.lv

Foto: Apollo.lv

Grazie a una tempesta magnetica piuttosto forte, verificatasi nella giornata di ieri 17 marzo, nella notte è stato possibile osservare il fenomeno dell’aurora boreale nei cieli lettoni.

Il fenomeno normalmente è osservabile da latitudini ben più settentrionali, ma talvolta risulta visibile anche dalla Lettonia. Come in questi giorni, in cui si registra una tempesta magnetica tra le più forti degli ultimi anni. Continua a leggere

17 marzo 2015

L’ultima opera di Rudens Stencil: 20 Lats alti 5 piani

Il writer lettone continua a colpire. Compare una nuova opera nella capitale, omaggio all’ormai andata valuta lettone, il Lats, ma la location è top secret.

Photo: Jānis Klimanovs

Photo: Jānis Klimanovs

Occupa la facciata, prima grigiastra, di un edificio a 5 piani, a Riga. C’è voluto un mese e mezzo abbondante e innumerevoli bombolette spray. E rappresenta un omaggio all’ormai scoparsa valuta nazionale, il Lats lettone, sostituito dal 1° gennaio 2014 dall’Euro.
Continua a leggere

16 marzo 2015

Parte della popolazione lettone è a rischio povertà

Pubblicate di recente le ultime rilevazioni statistiche dell’Istituto Nazionale di Statistica lettone. I pensionati tra le fasce più a rischio.

centrala

Lo scorso mese l’Istituto Nazionale di Statistica lettone ha pubblicato i dati relativi alle fasce di popolazione a rischio di povertà nel 2012 e 2013. I dati sul 2014 non sono ancora disponibili.

Nel 2013 645mila persone, corrispondenti al 32.7%1 della popolazione lettone, erano a rischio povertà o esclusione sociale. Continua a leggere

14 marzo 2015

Musica Baltica: “Skumjas ir dumjas” – Anete Kozlovska

Continua il nostro viaggio nella musica lettone, con una delle più brave cantautrici della nuova generazione lettone.

Anete Kozlovska è una delle cantautrici più interessanti e apprezzate della nuova generazione lettone. Nel 2012 ha pubblicato il suo primo album “Tik Daudz”, all’interno del quale era inserito anche il brano “Skumjas ir dumjas” che vi presentiamo oggi. Continua a leggere

12 marzo 2015

Una maratona su Wikipedia per aumentare le voci in lingua lettone

L’obiettivo è di arrivare a 100 mila voci, ora sono 59 mila. La maratona durerà sei mesi, un’iniziativa di Norvik Banka, Latvijas Universitāte, Latvijas Radio 5 e Valsts valodas centrs.

logo-wikimaratons
La Lettonia su Wikipedia ha un record negativo: delle lingue dei tre paesi baltici, il lettone è di gran lunga il meno rappresentato, con 59 mila voci. In estone se ne trovano 131 mila, in lituano addirittura 170 mila. Continua a leggere

11 marzo 2015

La vita di Aspazija in scena allo Jaunais Rīgas teātris

Un testo di Inga Ābele porterà sul palco del JRT  la storia della grande poetessa lettone, compagna di Rainis, nel 150° anniversario dalla nascita. La prima il 18 marzo


Uno dei temi più ricorrenti nell’agenda cultura di quest’anno in Lettonia è certamento la celebrazione dei 150° anni dalla nascita di Rainis e Aspazija, due vette della poesia lettone nonché compagni di vita, in esilio e in patria. Continua a leggere

10 marzo 2015

I carri armati Usa sbarcano nel porto di Riga per l’operazione “Atlantic Resolve”

Sono 120 i mezzi corazzati approdati nel porto della capitale lettone e che serviranno per le manovre militari Nato nei tre paesi baltici e in Polonia.

Foto: Edgars Kalmēns/TVNET
Centoventi unità, fra carri armati M1A2 Abrams e mezzi corazzati M2A3 Bradley sono arrivati ieri nel porto di Riga, per essere impiegati nelle operazioni di difesa militare Nato nei tre paesi baltici e in Polonia. Continua a leggere

6 marzo 2015

Martins Dukurs il dominatore dello skeleton, per la terza volta campione del mondo

Il lettone, già vincitore della Coppa del mondo, ha conquistato l’oro nel mondiale nella pista tedesca di Winterberg. Completa il successo della Lettonia il bronzo del fratello Tomass.

Foto Epa/Leta
Martins Dukurs si conferma il dominatore assoluto dello skeleton mondiale e conclude la sua ennesima fantastica stagione con la vittoria nel mondiale che si è svolto ieri e oggi sulla pista tedesca di Winterberg. Per Dukurs, che quest’anno si è aggiudicato anche la coppa del mondo di specialità, si tratta del terzo oro mondiale consecutivo. Continua a leggere

6 marzo 2015

Invasione britannica al Positivus Festival: fra le star Robert Plant, Kasabian e Placebo

Dal 17 al 19 luglio a Salacgrīva si svolgerà la nona edizione di uno dei festival estivi più popolari e apprezzati d’Europa.


Un’invasione britannica quella che attende la prossima edizione del Positivus festival, uno dei maggiori festival all’aperto d’Europa, che si svolgerà dal 17 al 19 luglio a Salacgrīva in Lettonia. Continua a leggere

5 marzo 2015

Presentato il padiglione lettone per la 56° Biennale di Venezia

Sarà dedicato agli “uomini dalle mani d’oro”. Un allestimento di strutture scultoree e video, ideato dagli artisti Katrīna Neiburga e  Andris Eglītis.


E’ stato presentato in una conferenza stampa il padiglione della Lettonia per la 56° Biennale di Venezia, su un progetto degli artisti Katrīna Neiburga e Andris Eglītis. La mostra si aprirà il prossimo 8 maggio, e durerà fino al 22 novembre. Continua a leggere

3 marzo 2015

La Russia ha negato a Sandra Kalniete l’ingresso nel paese

L’eurodeputata lettone era giunta all’aeroporto di Mosca per partecipare ai funerali di Nemtsov. “Pericolosa per la sicurezza del paese”, la motivazione.

sandra-kalniete-may-2014-44497482
Sandra Kalniete, eurodeputata lettone ed ex ministro degli esteri della Lettonia, è stata fermata all’aeroporto Sheremetyevo di Mosca, dove le autorità russe le hanno negato l’ingresso nel territorio russo. Continua a leggere

2 marzo 2015

Elezioni politiche in Estonia: vince il premier Rõivas

Reformierakond ottiene la maggioranza relativa col 27,7%, ma non sarà semplice formare la nuova coalizione di governo, in un parlamento più frammentato.


Si sono svolte ieri le elezioni politiche in Estonia, e il partito dell’attuale primo ministro Taavi Rõivas, Reformierakond (Reform party), ha ottenuto la maggioranza relativa col 27,7% che gli valgono 30 seggi sui 101 totali in parlamento. Continua a leggere

28 febbraio 2015

Rinkēvičs: “Con Nemcov scompare un politico che combatteva per una Russia democratica”

Il ministro degli esteri lettone in una nota sottolinea la preoccupante tendenza in atto nella politica interna russa, dove l’intolleranza verso qualsiasi voce di opposizione cresce sempre di più.

Foto Reuters Scanpix
La notizia dell’assassinio di uno dei principali esponenti dell’opposizione a Putin in Russia, Boris Nemcov, ha provocato grande sconcerto e preoccupazione anche in Lettonia.
Una nota del ministero degli esteri lettone, subito dopo la notizia dell’attentato, ha espresso le più sentite condoglianze alla famiglia del politico ucciso, invitando le autorità russe a far luce al più presto e con la massima trasparenza su quanto accaduto. Continua a leggere

28 febbraio 2015

Musica Baltica: “Paris” – Hospitāļu iela

Continua il nostro viaggio nella musica lettone, oggi con un’incursione nel reggae in salsa lettone.

Gli Hospitāļu iela sono un gruppo particolare nella scena musicale lettone, fanno una musica molto ispirata e contaminata dalle influenze reggae. Qui sopra vi proponiamo il videoclip “Paris”, uno dei pochissimi video clip in circolazione di questo gruppo. Continua a leggere

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 402 follower