3 luglio 2015

Straordinari ritrovamenti vichinghi a Kuldīga

Si tratta della più grande scoperta di luoghi di sepoltura delle tribù scandinave in Lettonia. I resti ritrovati forniscono la prova degli insediamenti vichingi nel paese baltico.

Foto - Mārtiņš Lūsēns
Gli esperti lo considerano un evento sensazionale. Parliamo delle recenti scoperte di un insediamento vichingo a Kuldīga, nel cuore del Kurzeme, la regione occidentale della Lettonia. La scoperta dei resti vichinghi conferma infatti la forte presenza di questa popolazione in Lettonia a ridosso del primo millennio. Continua a leggere

1 luglio 2015

La Russia rimette in discussione la legittimità dell’indipendenza dei paesi baltici

La Procura generale accoglie la richiesta della Duma di valutare la legittimità del decreto del 1991 che ha riconosciuto l’indipendenza di Lituania, Lettonia, Estonia. Dure reazioni dei baltici.

putins_nigrs_afp-media_large
La Procura generale russa ha accolto la richiesta del parlamento russo di rivedere la legittimità del decreto con cui il 24 agosto 1991 il Consiglio di Stato dell’Urss ha riconosciuto a nome della Russia l’indipendenza delle repubbliche baltiche, che tre giorni prima avevano proclamato la loro indipendenza ed ottenuto già il riconoscimento della gran parte della comunità internazionale. Continua a leggere

30 giugno 2015

Bērziņš: “Tutti sanno che la Grecia non rimborserà i suoi debiti”

Il capo dello stato lettone sostiene che il governo greco voglia soltanto prendere tempo. Il ministro delle finanze Reirs accusa l’esecutivo greco di irresponsabilità.

Andris Bērziņš. Foto Leta
“Tutti sanno che i debiti della Grecia non saranno rimborsati, e adesso siamo vicini all’insolvenza del debito greco”, è quanto ha affermato il presidente lettone Andris Bērziņš in relazione alla crisi fra Grecia e UE di questi giorni. Continua a leggere

29 giugno 2015

Straujuma: “La Lettonia dovrà accogliere una quota di rifugiati”

La premier lettone dopo il summit UE sui profughi ha affermato che il paese baltico non può sottrarsi alla sue responsabilità nei confronti della UE. Ma resta il no lettone alle quote obbligatorie.

Laidota Straujuma
“Anche la Lettonia dovrà accogliere i profughi, perché non possiamo sottrarci alle responsabilità che abbiamo in comune con gli altri paesi membri dell’Unione Europea”. Lo ha affermato la premier lettone Laimdota Straujuma, dopo il summit della UE sulla questione dell’accoglimento dei profughi e dei richiedenti asilo in Europa. Continua a leggere

28 giugno 2015

Rinkēvičs: “I lettoni non sono disposti a pagare un solo euro per l’irresponsabile politica greca”

Il ministro degli esteri lettone attacca duramente le ultime decisioni del governo greco e avverte: “L’Eurogruppo non può fare ulteriori concessioni”. La Lettonia negli anni passati ha ripagato i debiti internazionali a prezzo di durissimi sacrifici.

Edgars Rinkēvičs. Foto Leta
Il ministro degli esteri lettone Edgars Rinkēvičs non vede al momento alcuna possibilità che i contribuenti lettoni e il governo del paese baltico siano pronti a pagare un solo euro per le difficoltà finanziarie della Grecia, derivanti dalle conseguenze delle loro politiche. Continua a leggere

26 giugno 2015

Kristaps Porziņģis scelto al n. 4 del draft NBA dai New York Knicks

L’ala lettone scrive una pagina storica dello sport in Lettonia. Prima di lui la scelta più alta di un lettone era stata nel 2004 con Biedriņš, 11° scelta dei Warriors.

Foto: AFP/Scanpix -46143343
Un giorno storico per il basket lettone. L’ala diciannovenne Kristaps Porziņģis in forza agli spagnoli del Cajasol, è stato scelto al n. 4 del draft NBA dai New York Knicks. E’ il primo lettone scelto con un numero così alto al draft NBA. Prima di lui Andris Biedriņš nel 2004 era stato scelto al nr. 11 dai Golden State Warriors. Continua a leggere

23 giugno 2015

Musica Baltica: “Līgo”

Il nostro viaggio nella musica lettone oggi passa per una delle canzoni popolari tradizionali della festa del solstizio d’estate in Lettonia. 

Quindicimila lettoni al Mežaparks, due anni fa durante il concerto finale del Dziesmusvētki, cantarono “Līgo”, una delle tradizionali canzoni dedicate alla festa del solstizio d’estate, la festa più importante del calendario lettone e certamente quella più ricca di fascino (vedi: “Līgo for dummies”). Continua a leggere

22 giugno 2015

“Līgo” for dummies: come si festeggia il solstizio d’estate in Lettonia.

Le tradizioni e i riti della notte più breve e attesa dell’anno, fra il 23 e il 24 giugno che in tutto il paese baltico si passa festeggiando in campagna, con amici e parenti.

brivdabasmuzejsjaniligo_liveriga-com
E’ la festa più attesa e celebrata dell’anno in Lettonia. Fin dai tempi antichi, il giorno del solstizio d’estate, la notte fra il 23 e il 24 giugno, è il momento più importante del calendario, un appuntamento ricco di tradizioni, spiritualità, riti pagani, passioni. Noi vogliamo ripercorrere un po’ di storia e tradizioni di Līgo, per raccontarlo a chi non lo conosce o magari ne vuole sapere qualcosa di più. Continua a leggere

20 giugno 2015

Anche a Riga oggi sventola l’arcobaleno di Euro Pride 2015

Si svolge anche nella capitale lettone la manifestazione per i diritti degli omosessuali, un evento che non ha mai avuto vita facile in Lettonia. Ma quest’anno il corteo ha ricevuto il sostegno anche di diversi intellettuali e personalità della cultura lettone.

Delfi.lt
Si svolge oggi anche a Riga, come in molte altre città europee, l’Euro Pride 2015. La marcia dell’orgoglio omosessuale nella capitale baltica non ha mai avuto vita facile, osteggiata spesso e limitata nei suoi percorsi dalle istituzioni, e non di rado accompagnata da manifestazioni di opposizione. Continua a leggere

17 giugno 2015

Riaperti e rimessi a nuovo i parchi di Grīziņkalns e Ziedoņdārzs a Riga

Sono parchi storici della capitale lettone. Strutture nuove, sistemi di illuminazione rinnovati, giochi per bambini. La ristrutturazione finanziata in parte dai fondi europei.

Foto: Rīgas dome
Dopo circa un anno di lavori di ristrutturazione sono stati riaperti i parchi pubblici di Grīziņkalns e Ziedoņdārzs a Riga, due luoghi molto popolari e frequentati dai lettoni. Continua a leggere

15 giugno 2015

Vējonis: “Il prezzo per la libertà è da pagare per intero”

Il ministro della difesa e neo eletto presidente della repubblica lettone ha commemorato a Litene, la Katiņ lettone, le vittime delle deportazioni del giugno 1941. “La mezza libertà non esiste, è solo menzogna e schiavitu”.

Litene
“Per la libertà il prezzo da pagare è intero, poiché non esiste una mezza libertà”. Queste le parole del ministro della difesa Raimonds Vējonis, che fra pochi giorni entrerà in carica come nuovo presidente della Repubblica lettone, durante la commemorazione del 14 giugno 1941, il tragico giorno delle deportazioni dei popoli baltici in Siberia da parte del regime sovietico. Continua a leggere

14 giugno 2015

La tragica notte del 14 giugno 1941 nei baltici: iniziava la grande deportazione in Siberia

Quindicimila lettoni, sedicimila lituani, novemila estoni, intere famiglie, donne, bambini, quella notte venivano stipati in carri merci e deportati. Un terzo di loro morirà nel viaggio o appena arrivati nei villaggi siberiani.

La stazione di Torņakalns a Rīga (Foto Leta)

La stazione di Torņakalns a Rīga (Foto Leta)

La notte del 14 giugno 1941 resta una delle notti più terribili della storia dei paesi baltici. Migliaia di cittadini lettoni, lituani ed estoni furono deportati in Siberia dal regime sovietico, che occupava i baltici, alla vigilia dell’arrivo delle truppe naziste, che si apprestavano a loro volta ad invadere i baltici. Continua a leggere

12 giugno 2015

La visita in Italia del ministro dell’economia lettone Dana Reizniece-Ozola

Da Milano dove ha inaugurato la settimana gastronomica lettone, agli incontri di Napoli col sindaco De Magistris e gli imprenditori partenopei. Importanti prospettive di sviluppo nelle relazioni commerciali.

Dana Reizniece-Ozola e il sindaco di Napoli De Magistris
Un’agenda fitta di impegni ed incontri quella della ministro dell’economia lettone Dana Reizniece-Ozola nella sua visita ufficiale in Italia di questi giorni, che hanno messo in rilievo le grandi opportunità di sviluppo delle relazioni commerciali fra Italia e Lettonia. Continua a leggere

11 giugno 2015

Europei di basket femminile: la Lettonia prova la rincorsa alle Olimpiadi di Rio

Nella nazionale lettone, che debutta oggi contro la Serbia, rientrano le due stelle Anete Jēkabsone-Žogota e Gunta Baško-Melnbārde. L’obiettivo è provare ad entrare nelle prime cinque.


Cominciano oggi gli Europei di basket femminile in Ungheria e Romania e la Lettonia prova a rincorrere i posti per le qualificazioni alle Olimpiadi di Rio de Janeiro con una squadra rinforzata dai ritorni in nazionale di due stelle del basket lettone, Anete Jēkabsone-Žogota e Gunta Baško-Melnbārde. Continua a leggere

10 giugno 2015

L’economia lettone dodicesima in Europa per crescita nel primo trimestre 2015

Dopo due anni in cui aveva guidato la classifica della crescita in Europa, la Lettonia perde posizioni ma resta su livelli positivi: +2%. Ai primi posti Rep. Ceca, Romania e Polonia.

Foto AP Scanpix
L’economia lettone continua a crescere, ma su ritmi inferiori rispetto a quelli degli anni precedenti, piazzandosi al 12° posto fra le economie europee per la crescita nel primo trimestre del 2015. Nei primi tre mesi dell’anno la Lettonia ha registrato una crescita del suo Pil pari al 2%. Continua a leggere

8 giugno 2015

Le Latvian Voices in concerto stasera a Roma per il semestre di Presidenza Ue della Lettonia

Il semestre lettone è stato uno dei più efficaci nella storia della UE secondo il vicepresidente Katainen. A Roma l’ambasciata lettone lo celebra con un concerto del miglior gruppo “a cappella” del paese baltico.


Sta per concludersi, alla fine di giugno, il semestre di presidenza lettone della UE. Uno dei semestri più efficaci e produttivi della storia dell’Unione Europea: così l’ha definito il vicepresidente della Commissione UE Jyrki Katainen, in una recente visita in Lettonia. L’ambasciata lettone in Italia per celebrare i sei mesi di presidenza del paese baltico stasera offre un concerto della Latvian Voices, al Palazzo della Cancelleria a Roma. Continua a leggere

5 giugno 2015

La festa di inaugurazione dell’ALISI, l’Associazione dei lettoni di Italia e Svizzera italiana

Anche in Italia è nata un’organizzazione che riunisce i lettoni. Scuole per bambini in lingua lettone, promozione della cultura lettone, eventi ed attività legati alla tradizione del paese baltico.


L’ALISI, l’associazione dei lettoni di Italia e Svizzera italiana (Itālijas un itāļu Šveices latviešu biedrība), celebra domani a Legnano la sua festa di inaugurazione. Continua a leggere

Tag:
4 giugno 2015

Vējonis: “Difficile il dialogo se Mosca continua a violare il diritto internazionale”

Il neo presidente lettone ha affermato che Lettonia e UE sono pronte a ristabilire rapporti costruttivi con il Cremlino, ma gli ultimi sviluppi in Ucraina non aiutano a riavviare relazioni costruttive.

AFP Scanpix
“Se la Russia continuerà nella sua politica aggressiva e a non rispettare le norme internazionali, sarà difficile poter collaborare con il Cremlino”. La sicurezza nella regione baltica e le relazioni con Moca sono uno dei principali temi su cui il neo eletto presidente lettone Raimonds Vējonis si è dovuto pronunciare appena dopo l’elezione. Continua a leggere

3 giugno 2015

Raimonds Vējonis è il nuovo presidente della Lettonia

Ambientalista e attuale ministro della difesa, il candidato del partito dei verdi e contadini (ZZS) ha ottenuto 55 voti su 100. Scopriamo chi è il nono capo dello stato della storia della repubblica lettone.

Raimonds Vējonis
La Saeima, il parlamento lettone, alla quinta votazione ha eletto Raimonds Vējonis presidente della Repubblica. Vējonis è il nono capo dello stato nella storia della Lettonia, ed entrerà in carica il prossimo 8 luglio, al termine del mandato dell’attuale presidente Andris Berziņš. Continua a leggere

3 giugno 2015

La Saeima sceglie il nuovo Presidente della repubblica lettone

Il parlamento lettone oggi vota per eleggere il nuovo capo dello stato. Quattro i candidati, ma è probabile che le cose andranno per le lunghe. Baltica seguirà passo per passo l’andamento delle votazioni co un live-blog.

I quattro candidati: Egils Levits, Raimonds Vējonis, Martiņš Bondars, Sergejs Dolgopolovs.

Oggi la Saeima, il parlamento della Lettonia, è riunita in seduta straordinaria per eleggere il nono presidente della Repubblica di Lettonia. I deputati sono chiamati a votare quattro candidati: Mārtiņš Bondars (LRA), Raimonds Vējonis (ZZS), Sergejs Dolgopolovs (Saskaņa) e del giurista Egils Levits, ma come vi abbiamo spiegato, le cose potrebbero essere piuttosto complicate.

LIVEBLOG

Raimonds Vējonis è il nuovo presidente della Repubblica lettone

Qui il profilo del nuovo capo dello stato lettone.

Continua a leggere

1 giugno 2015

Le elezioni presidenziali in Lettonia (spiegate bene)

La Saeima lettone si riunisce mercoledì per eleggere il nuovo capo dello stato. Quattro candidati: Vējonis, Levits, Dolgopolovs e Bondars. Ma il prossimo presidente potrebbe anche non uscire da questo lotto.

prezidentapils
Speciale Baltica

Mercoledì 3 giugno la Saeima, il parlamento lettone, è convocato in seduta straordinaria per eleggere il nuovo presidente della Repubblica lettone. Sono quattro le candidature presentate in parlamento, quelle di Mārtiņš Bondars (LRA), Raimonds Vējonis (ZZS), Sergejs Dolgopolovs (Saskaņa) e del giurista Egils Levits. Alla vigilia delle elezioni cerchiamo di raccontarvi quello che c’è da sapere e come potrebbe andare (è più complicato di quanto può sembrare).

Qui potete seguire il liveblog sulla giornata elettorale

Continua a leggere

29 maggio 2015

A Firenze il Riga Day per il 15° anniversario del gemellaggio fra le due città

Una giornata dedicata alla capitale lettone al Mercato centrale di San Lorenzo. L’intervento dell’ambasciatore Artis Bērtulis e dell’assessore Nicoletta Mantovani. Video sui mercati delle due città e degustazione di cibi lettoni.


Si è svolto ieri a Firenze il Riga Day, una giornata di scambi e relazioni tra il capoluogo toscano e la capitale della Lettonia per festeggiare il 15° anniversario del gemellaggio delle due città. Continua a leggere

28 maggio 2015

Lielais Dzintars: la grande ambra di Liepāja sarà inaugurata in autunno

A novembre la festa di inaugurazione della nuova avveniristica sala da concerto. Un cartellone ricco di proposte musicali diverse e di grande interesse.


Dopo il GORS di Rēzekne, sta per nascere una nuova perla fra le sale da concerto in Lettonia. La “Lielais dzintars” (La grande ambra) di Liepāja sarà inaugurata il prossimo autunno. Appena pubblicato il cartellone dei primi mesi di concerti e spettacoli in programma. Continua a leggere

26 maggio 2015

Il debito della Lettonia in calo di 806 milioni di euro nel primo trimestre 2015

Il debito complessivo del paese baltico è di 8,2 miliardi di euro, pari al 32% del prodotto interno lordo. Diminuito di 994 milioni il debito estero con i creditori internazionali. In leggero aumento il debito interno.


Buone notizie dal fronte del debito per la Lettonia: nel primo trimestre del 2015 il debito complessivo si è ridotto di 804 milioni di euro, portando il debito totale a 8.2 miliardi di euro, che corrispondono al 32% del Pil lettone, secondo quanto riferisce il ministero delle finanze lettone. Continua a leggere

25 maggio 2015

Kristaps Porziņģis, il prossimo lettone in NBA

Al Draft NBA del 25 giugno il diciannovenne nuovo talento del basket lettone dovrebbe entrare fra le prime scelte. Forte l’interesse di Magic, Kings e Pistonts.

Kristaps Porziņģis
Kristaps Porziņģis, il nuovo talento del basket lettone, a diciannove anni potrebbe essere una delle prime scelte del prossimo Draft NBA, che si svolgerà il prossimo 25 giugno. Porziņģis, diciannove anni, gioca già da tre anni nel Cajasol Siviglia, e quest’anno è stato giudicato miglior giovane dell’Eurocup. Continua a leggere

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 431 follower