3 marzo 2015

La Russia ha negato a Sandra Kalniete l’ingresso nel paese

L’eurodeputata lettone era giunta all’aeroporto di Mosca per partecipare ai funerali di Nemtsov. “Pericolosa per la sicurezza del paese”, la motivazione.

sandra-kalniete-may-2014-44497482
Sandra Kalniete, eurodeputata lettone ed ex ministro degli esteri della Lettonia, è stata fermata all’aeroporto Sheremetyevo di Mosca, dove le autorità russe le hanno negato l’ingresso nel territorio russo. Continua a leggere

2 marzo 2015

Elezioni politiche in Estonia: vince il premier Rõivas

Reformierakond ottiene la maggioranza relativa col 27,7%, ma non sarà semplice formare la nuova coalizione di governo, in un parlamento più frammentato.


Si sono svolte ieri le elezioni politiche in Estonia, e il partito dell’attuale primo ministro Taavi Rõivas, Reformierakond (Reform party), ha ottenuto la maggioranza relativa col 27,7% che gli valgono 30 seggi sui 101 totali in parlamento. Continua a leggere

28 febbraio 2015

Rinkēvičs: “Con Nemcov scompare un politico che combatteva per una Russia democratica”

Il ministro degli esteri lettone in una nota sottolinea la preoccupante tendenza in atto nella politica interna russa, dove l’intolleranza verso qualsiasi voce di opposizione cresce sempre di più.

Foto Reuters Scanpix
La notizia dell’assassinio di uno dei principali esponenti dell’opposizione a Putin in Russia, Boris Nemcov, ha provocato grande sconcerto e preoccupazione anche in Lettonia.
Una nota del ministero degli esteri lettone, subito dopo la notizia dell’attentato, ha espresso le più sentite condoglianze alla famiglia del politico ucciso, invitando le autorità russe a far luce al più presto e con la massima trasparenza su quanto accaduto. Continua a leggere

28 febbraio 2015

Musica Baltica: “Paris” – Hospitāļu iela

Continua il nostro viaggio nella musica lettone, oggi con un’incursione nel reggae in salsa lettone.

Gli Hospitāļu iela sono un gruppo particolare nella scena musicale lettone, fanno una musica molto ispirata e contaminata dalle influenze reggae. Qui sopra vi proponiamo il videoclip “Paris”, uno dei pochissimi video clip in circolazione di questo gruppo. Continua a leggere

26 febbraio 2015

Kaļķu iela nel cuore di Riga, in mani italiane cambierà volto

Uno dei maggiori investimenti immobiliari degli ultimi anni nella capitale lettone. La Baltic RE Group vuole trasformare una delle vie più frequentate di Vecriga.


La Baltic RE Group ha acquistato diversi immobili in Kaļķu iela e nelle vie adiacenti, in una delle zone più attraenti e conosciute della città vecchia di Riga. Continua a leggere

25 febbraio 2015

La Lituania pensa di reintrodurre la leva obbligatoria nell’esercito

Anche in Lettonia la difesa è pronta ad utilizzare la legge di mobilitazione per gli ex soldati che hanno lasciato il servizio negli ultimi anni. Nei paesi baltici da diversi anni ormai la leva è volonaria.

Foto: Gatis Dieziņš, Rekrutēšanas un jaunsardzes centrs
Il Consiglio nazionale di difesa lituano ha chiesto alla presidente Dalia Grybauskaite di rendere nuovamente obbligatoria la leva militare in Lituania, considerata la situazione di grave crisi internazionale in Ucraina ed al crescente pericolo alle frontiere dei paesi baltici. Continua a leggere

24 febbraio 2015

Bloomberg: “Le esportazioni dei paesi baltici in crisi per l’embargo della Russia”

I settori più colpiti sono quelli alimentari. Il calo dell’export verso il Cremlino può far scendere anche le previsioni sulla crescita economica di Lettonia, Estonia e Lituania.

Foto Delfi.lv

Le economie dei tre paesi baltici, Lituania, Lettonia ed Estonia registreranno nel 2015 un calo di circa un quinto delle loro esportazioni verso la Russia. Continua a leggere

23 febbraio 2015

Knuts Skujenieks: “Dobbiamo essere pronti, fisicamente e moralmente, a difendere la nostra patria”.

Il grande poeta lettone, che è stato deportato sette anni nei campi di lavoro sovietici, mette in guarda il suo paese e gli europei: “Di fronte all’aggressività della Russia nessuno può escludere l’allargamento del conflitto all’intera Europa”.

Foto Leta
“Non dobbiamo dormire sugli allori. Bisogna essere vigili, attenti e pronti ad affrontare qualsiasi trasformazione del  nostro destino”. Questo è il monito del più grande poeta vivente in Lettonia, Knuts Skujenieks, intervistato nei giorni scorsi dal canale LNT. Continua a leggere

21 febbraio 2015

Musica Baltica: “Kad mēness jūrā krīt” – Jauns Mēness

Continua il nostro viaggio nella musica lettone, con uno dei brani più brani più popolari e trascinanti del rock lettone, e un ritornello che non si può smettere di cantare.

Se andate all’Arena Riga ad assistere ad una partita di hockey della Dinamo Riga, la sentirete di sicuro cantare sugli spalti. Eppure  “Kad mēness jūrā krīt”, degli Jauns Mēness, cult band del rock lettone degli anni ’90, è innanzi tutto una canzone che parla d’amore, e di un amore anche piuttosto infelice. Ma il ritmo trascinante e il ritornello azzeccatissimo l’hanno fatta diventare una delle canzoni preferite dai lettoni da cantare in coro, ad ogni concerto degli JM e in ogni evento in cui ci sia qualcosa da celebrare.

Continua a leggere

20 febbraio 2015

Apre a Riga il primo locale “cat friendly” in Lettonia: il Minka Cat Cafè.

Si trova in Pārdaugava la prima caffetteria lettone in cui è possibile stare in compagnia dei mici. Un’occasione anche per invitare i clienti all’adozione di gatti abbandonati.

Foto Leta
Il Minka Cat Cafè è il primo esperimento di locale “cat friendly” in Lettonia, ed ha appena aperto la sua attività in Pārdaugava, nel quartiere di Riga sulla riva occidentale della Daugava. Continua a leggere

19 febbraio 2015

Si allontana la riconferma del mandato per il presidente lettone Andris Bērziņš.

I russofoni di Saskaņa non intendono più appoggiare la ricandidatura dell’attuale capo dello stato. Si riapre la corsa per il Castello di Riga.

Andris Bērziņš. Foto: Edijs Pālens / LETA

Andris Bērziņš. Foto: Edijs Pālens / LETA

L’attuale presidente della repubblica lettone Andris Bērziņš ha forse perso il sostegno della maggioranza del parlamento, la Saeima, che fra pochi mesi sarà chiamata ad eleggere il prossimo capo dello stato. Continua a leggere

18 febbraio 2015

I produttori di latte in Lettonia sull’orlo della bancarotta

Molte aziende, specie in Vidzeme e Latgale, stanno avviando le pratiche per il fallimento. La colpa è dei prezzi: un litro di latte viene pagato a 23 centesimi alla produzione.

Foto AFP Leta
Le aziende produttrici di latte in Lettonia sono ormai sull’orlo del fallimento. In particolare nelle regioni del Vidzeme e del Latgale le associazioni di categoria denunciano una situazione ormai d’emergenza, con molte aziende che sono già sul punto di avviare le pratiche per la dichiarazione di bancarotta. Continua a leggere

16 febbraio 2015

Moody’s alza il rating della Lettonia, da Baa1 a A3

L’agenzia considera positivamente le riforme del paese, e stima che nel 2015 l’economia lettone crescerà del 2,2%, con un debito pubblico al 36% del pil ed un rapporto deficit pil non superiore all’1,5%. Giudizio positivo anche sul sistema bancario

Foto Reuters Scanpix
Moody’s ha alzato il rating della Lettonia da Baa1 a A3. Questa decisione segue quelle analoghe di altre agenzie di rating, come “Standard & Poor”, Fitch Ratings e la giapponese “R & I”. Continua a leggere

13 febbraio 2015

La Lettonia è il 28° paese al mondo per la libertà di stampa

Secondo la classifica di Reporters Sans Frontieres i lettoni scalano 9 posizioni rispetto all’anno scorso. Estonia 10°, Lituania 31°. L’Italia è al 73°


Buone notizie per la libertà di stampa nel 2014 in Lettonia. Secondo l’organizzazione Reporters Sans Frontieres l’informazione lettone è migliorata nel 2014 secondo i parametri della libertà di stampa, scalando di nove posizioni la classifica mondiale, e raggiungendo il 28° posto. Continua a leggere

11 febbraio 2015

Sandra Kalniete pronta a candidarsi per la presidenza della repubblica lettone

L’eurodeputata  ed ex ministro degli esteri è una delle personalità politiche più autorevoli e popolari in Lettonia, e anche in Europa, dove ha molti estimatori.

Sandra Kalniete. Foto F64

Sandra Kalniete. Foto F64

Sandra Kalniete, attualmente eurodeputata nelle fila di Vienotība, è pronta a candidarsi alla presidenza della repubblica lettone. La corsa vero l’elezione del nuovo capo dello stato lettone si potrebbe quindi arricchire di una candidatura molto forte ed autorevole. Continua a leggere

10 febbraio 2015

Musica Baltica: “Ziemu apēst”, esce oggi il nuovo singolo dei Prāta Vētra

Puntata straordinaria del nostro viaggio nella musica lettone oggi, per l’uscita dell’attesissimo nuovo singolo dei PV, che anticipa l’album “7 soļi svaiga gaisa”, e il tour della prossima estate.

Un po’ di mesi fa vi abbiamo raccontato in cinque puntate la storia dei Prāta Vētra, la rock band più popolare e amata in Lettonia. Oggi esce il loro ultimissimo lavoro, il singolo “Ziemu apēst” (di cui vi presentiamo il video), che anticipa l’uscita del loro album “7 soļi svaiga gaisa”, tanto atteso dai loro fans, e anche qui da noi di Baltica. Continua a leggere

10 febbraio 2015

Lettonia: più controlli alle frontiere e più soldati per difendere il territorio

I ministri della difesa e dell’interno chiedono più risorse e più uomini per il controllo delle frontiere orientali. Il timore più grande è quello delle infiltrazioni di “zaļie cilvēciņi”, i soldati russi in veste di irregolari in Latgale.

Foto Leta
Frontiere più sicure e un maggior numero di soldati a presidiare la difesa del paese. Queste sono le direttrici su cui il ministro degli interni Rihards Kozlovskis e il ministro della difesa Raimonds Vējonis stanno lavorando all’interno del governo lettone, in una fase di particolare crisi internazionale in Europa orientale. Continua a leggere

9 febbraio 2015

Lettonia potenza mondiale nel bob a quattro e nello skeleton

Martins Dukurs si è aggiudicato a Igls la sesta coppa del mondo consecutiva nello skeleton, Melbārdis trionfa per la quarta volta in stagione ed è ad un passo dal regalare alla Lettonia la prima coppa nel bob a quattro.

Foto Epa
La Lettonia per la prima volta nella sua storia è ad un passo per aggiudicarsi la Coppa del Mondo nel bob a quattro, grazie alla fantastica stagione di Oskars Melbārdis e del suo equipaggio ( Daumants Dreiškens, Arvis Vilkaste e Jānis Strenga), che con la quarta vittoria stagionale nel circuito di Coppa del mondo, ieri a Igls in Austria, hanno conquistato un vantaggio quasi incolmabile nella classifica di Coppa del mondo, davanti all’equipaggio tedesco di Francesco Friedrich. Continua a leggere

7 febbraio 2015

Musica Baltica: “Rasā pedas” – Sus Dungo

Continua il nostro viaggio, oggi seguiamo le orme lasciate nella rugiada dalle sette fate della musica lettone.

Le Sus Dungo qui su Baltica le consideriamo quasi di casa, di famiglia. Ci piace quindi presentarvele con un video che è stato girato in Italia, per la precisione in Sicilia. Le sette dūdiņas della musica lettone nella loro ancora giovane carriera hanno già percorso diverse volte la penisola italiana portando in giro i loro concerti e riscuotendo un notevole successo. Continua a leggere

6 febbraio 2015

La Nato ha deciso di creare sei “basi” militari nei baltici e in Europa orientale

Conteranno su 5000 uomini pronti ad intervenire in caso di aggressione. Saranno situate in Lettonia, Lituania, Estonia, Bulgaria, Romania e Polonia.

Militari Nato nella base lettone di Ādaži. Foto Reuters

Militari Nato nella base lettone di Ādaži. Foto Reuters

In risposta all’aggressione russa in Ucraina e all’acuirsi della tensione e dei combattimenti nella zona, la Nato ha deciso di dare il via libera alla creazione di centri militari nell’Europa orientale. Continua a leggere

5 febbraio 2015

La nuova moneta da 2 euro lettone dedicata al semestre di presidenza UE

La Banca centrale lettone ha emesso una nuova moneta da 2 euro, che raffigura il simbolo della presidenza lettone del semestre europeo.


La Banca centrale lettone ha emesso ieri una nuova moneta commemorativa per celebrare il semestre di presidenza europea della Lettonia, dopo quella dello scorso anno che ricordava Riga capitale europea della cultura. Continua a leggere

4 febbraio 2015

In Lettonia nell’ultimo anno scomparsi dalle mappe 118 villaggi

In realtà si tratta di una ridefinizione dei requisiti dei villaggi, e non c’entra molto con il progressivo abbandono delle campagne da parte dei lettoni.


Dalle carte geografiche lettoni nell’ultimo anno sono scomparsi 118 piccoli villaggi, secondo le statistiche diffuse dall’ente pubblico per i registri degli indirizzi. Continua a leggere

3 febbraio 2015

E’ già iniziata la corsa per l’elezione del presidente della Repubblica lettone

Anche se mancano ancora diversi mesi, in parlamento e nei partiti già si discute di candidature e possibili alleanze. Un’elezione in cui anche il governo rischia di andare in crisi.

Il capo dello stato lettone Andris Bērziņš. oto Leta

Il capo dello stato lettone Andris Bērziņš. Foto Leta

Mancano ancora alcuni mesi all’appuntamento per l’elezione del nuovo presidente della Repubblica lettone, ma i giochi e le trattative in parlamento e fra i partiti sono già in pieno fervore.
In Lettonia il capo dello stato è eletto dal parlamento, ma a differenza di quanto succede in Italia, i parlamentari sono chiamati a votare su una rosa di candidature presentate in precedenza dai singoli gruppi parlamentari. Continua a leggere

2 febbraio 2015

Nei paesi baltici i prezzi delle case aumentano di più che nel resto d’Europa.

Secondo Eurostat Estonia (+13,2%) e Lettonia (+11,7) sono fra i paesi dove i prezzi delle abitazioni hanno registrato gli aumenti maggiori nell’ultimo anno, dietro solo all’Irlanda. In Italia il fenomeno opposto, -3,8%.

Foto: Edijs Pālens, LETA
Aumentano i prezzi delle case in Lettonia. Secondo i dati di Eurostat il paese baltico è uno dei paesi in cui nell’ultimo anno si sono registrati i maggiori aumenti dei prezzi nel settore immobiliare, l’11,7%. Continua a leggere

31 gennaio 2015

Musica Baltica: “Akāciju palags” – Imants Kalniņš, Karīna Tatarinova e Maija Doveika

Continua il nostro viaggio nella musica lettone, oggi sotto un lenzuolo di acacie, sulle note struggenti di Imants Kalniņš.

Una delle più belle e struggenti canzoni, nella sterminata produzione di Imants Kalniņš. “Akāciju palags” è una perla composta da Kalniņš sul testo di un grande poeta, Māris Čaklais. In questo video la versione interpretata da Karīna Tatarinova (la bruna), famosa e bravissima cantante ed attrice, e Maija Doveika, durante l’Imantdienas del 2013.

Continua a leggere

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 394 follower