1 agosto 2014

In aumento i turisti stranieri a Riga: in testa i tedeschi

Il marketing turistico lettone sembra funzionare, anche in relazione a Riga 2014 capitale della cultura europa. Crescono i turisti da Germania e Scandinavia, non c’è il temuto calo del turismo dalla Russia.

Foto via La.lv
Dopo alcune notizie contraddittorie nei mesi scorsi, che parlavano di flussi turistici poco entusiasmanti pur nell’anno di Riga capitale europea della cultura, i nuovi dati dell’Agenzia per lo sviluppo del turismo in Lettonia (TAVA) mostrano un sensibile aumento del turismo in Lettonia rispetto all’anno passato. Continua a leggere

30 luglio 2014

Sondaggio sui partiti lettoni: i russofoni di Saskaņa tornano in testa

Il partito russofono, grande sconfitto alle Europee, otterrebbe il 18%, scavalcando Vienotība fermo al 16,4% dopo l’exploit del 46% dello scorso maggio. Ad ottobre le elezioni politiche


Il partito russofono Saskaņa torna ad essere il primo partito nei sondaggi. Dopo la pesante sconfitta delle scorse elezioni europee i russofoni scavalcano di nuovo Vienotība, che aveva ottenuto un clamoroso 46% alle Europee di maggio. Continua a leggere

29 luglio 2014

Le dimissioni del ministro della giustizia lettone Baiba Broka

Era l’unico ministro del governo escluso dall’accesso ai segreti di stato. Da qui la decisione di dimettersi, anche contro la richiesta della premier Straujuma di restare nell’esecutivo.

Baiba Broka

Baiba Broka

La ministro della giustizia Baiba Broka si è dimessa dal suo incarico, consegnando la lettera delle sue dimissioni alla premier Laimdota Straujuma. Le ragioni della decisione della ministro della giustizia lettone sono dovute al fatto che la Broka non aveva accesso alle informazioni sui segreti di stato che sono invece nella disponibilità degli altri ministri. Continua a leggere

28 luglio 2014

La moda più pericolosa dell’estate a Riga: i tuffi da Salu tilts

Un diciottenne morto e un dodicente con gravi lesioni, la scorsa settimana, per essersi tuffati da uno dei ponti principali sulla Daugava. Ma il fiume nasconde molte insidie in questi giorni di caldo record in città

Foto: Aivars Liepiņš, Dienas mediji
Una moda molto pericolosa ha preso piede da tempo a Riga, nella stagione estiva: quella di usare il Salu tilts, uno dei ponti principali di collegamento fra la città vecchia e Pārdaugava come trampolino per tuffarsi nella Daugava. Questo gioco è costato la vita ad un diciottenne la settimana scorsa, mentre un dodicenne, pochi giorni dopo, sempre lanciadosi dal ponte ha riportato gravi ferite. Continua a leggere

25 luglio 2014

Assegnati gli “Jāņa Baltvilka balvas”, i premi per la letteratura lettone per bambini

Premiati lo scrittore Māris Rungulis e l’illustratrice Gundega Muzikante. Il premio internazionale alla scrittrice finlandese Henrica Andersson.

Jānis Baltvilks

Jānis Baltvilks

Sono lo scrittore Māris Rungulis e l’artista Gundega Muzikante i vincitori del premio Jānis Baltvilks di quest’anno, premio dedicato alla letteratura per bambini, che da qualche anno è diventato anche un riconoscimento per la letteratura internazionale della regione del mar Baltico. Continua a leggere

24 luglio 2014

L’economia della Lettonia nel 2014 dovrebbe crescere del 3,5%

Lo dice la relazione del ministero dell’economia lettone: l’export tira sempre, anche se a velocità minore rispetto al passato. Buoni i dati sull’occupazione, mentre cresce la domanda interna.


Quest’anno la Lettonia potrebbe registrare una crescita del Pil intorno al 3,5%. E’ questa la previsione del ministero dell’economia lettone, che ha preparato la tradizionale relazione sullo stato dell’economia lettone a metà anno e le previsioni per i prossimi mesi. Continua a leggere

23 luglio 2014

L’Europa dà il via libera definitivo: la Lituania entra nell’eurozona dal 2015

L’ultima decisione spettava al Consiglio degli Affari generali della Ue. Dal 1° gennaio il lit sarà sostituito dall’euro. La Lituania è il 19° paese che aderisce all’eurozona.


Nella prima riunione del Consiglio degli affari generali della UE opresi, all’inizio del suo semestre di presidenza europea, i ministri degli esteri dei paesi membri hanno dato il via libera definitivo all’ingresso della Lituania nell’Eurozona. Continua a leggere

23 luglio 2014

Il veto della Spagna sulla candidatura di Dombrovskis alla successione di Van Rompuy

Il primo ministro spagnolo Rajoy sbarra la strada all’ex premier lettone, per le sue dichiarazioni di sostegno all’indipendenza della Catalogna.


La Spagna si mette di traverso nei confronti delle ambizioni dell’ex premier lettone Valdis Dombrovskis nella corsa alla successione di Van Rompuy alla presidenza del Consiglio europeo. Continua a leggere

22 luglio 2014

Gli indesiderati: tre star dello spettacolo russo nella lista nera della Lettonia

Si tratta di Josif Kobzon, Oleg Gazmanov e Valerija, tre presenze fisse del festival “New Wave”, il tradizionale show russo da amarcord sovietico, che si apre oggi a Jūrmala.

Josif Kobzon

Josif Kobzon

Il ministro degli esteri lettone Edgars Rinkēvičs ha inserito nella lista nera delle persone indesiderate in Lettonia tre famosi cantanti russi, che avrebbero dovuto partecipare al festival “New Wave” (Jaunais Vilnis in lettone, in russo Новая волна) che si svolge ogni anno a fine luglio nella cittadina balneare lettone di Jūrmala e che si apre proprio oggi. Continua a leggere

21 luglio 2014

Un decimo della popolazione lettone è emigrata dal paese negli ultimi 13 anni

Si tratta di 256 mila emigranti di lungo termine, su una popolazione che oggi conta 2 milioni di abitanti. La tendenza resta alta anche nell’ultimo anno

lidosta-izlidosana-emigracija-43328175
Negli ultimi tredici anni un decimo della popolazione lettone è emigrata all’estero: 259 mila persone, in un paese che oggi conta 2 milioni di abitanti. I dati dell’ente centrale di statistica lettone (Centrālā statistikas pārvalde) aggiornati al 2013 continuano a far registrare brutte notizie sul piano demografico e del fenomeno dell’emigrazione. Continua a leggere

18 luglio 2014

Le reazioni in Lettonia dopo l’abbattimento del boeing malese nei territori separatisti del Donbass

Un grande shock in tutto il baltico. La Lettonia chiede indagini internazionali e il ripristino della sicurezza aerea. I media lettoni rilanciano le intercettazioni dei filorussi che commentano l’abbattimento.

Foto Scanpix Reuters
Una tragedia che mette a forte rischio non solo la sicurezza dei cieli ucraini ma la stabilità in tutta l’area dell’Europa orientale, e che porta la responsabilità delle forze separatiste russe: questo il commento generale che si fa in Lettonia dopo l’abbattimento del boeing malese da parte di un missile terra aria nel territorio del Donbass ucraino. Continua a leggere

17 luglio 2014

I leader delle chiese lettoni contro la “propaganda gay” nelle scuole

Una dura lettera, firmata dai capi della chiesa cattolica, luterana, ortodossa, che accusa la società lettone di immoralità e perdita dei valori tradizionali. Ancora difficile in Lettonia la vita per gli omosessuali

stankevicsvanagssprogis-43424085
Una cosa mette d’accordo le diverse chiese lettoni, quella luterana, la cattolica e l’ortodossa, la battista: la società lettone ha perso i valori tradizionali e della famiglia ed è inquinata dalla confusione in tema di sessualità e omosessualità, soprattutto nell’educazione ai minori. Continua a leggere

16 luglio 2014

Eurostat: continua a diminuire la popolazione in Lettonia

Nel 2013 è il secondo paese col più alto livello di decrescita nella UE. Emigrazione e bilancio negativo fra nascite e decessi le cause.

Foto via La.lv
Continua a diminuire la popolazione in Lettonia. Secondo i dati pubblicati da Eurostat il paese baltico è il secondo paese nella classifica europea della diminuzione di popolazione nel 2013. Continua a leggere

15 luglio 2014

I paesi baltici dicono no alla nomina della Mogherini alla guida della politica estera della UE

A Lituania, Estonia e Lettonia non piacciono le posizioni troppo filorusse della ministro degli esteri italiana nella crisi Ucraina, e le contestano mancanza di esperienza e scarsa capacità di rispettare le opinioni altrui


I paesi baltici si oppongono alla nomina di Federica Mogherini, il ministro degli esteri italiano, come alto rappresentante per gli affari esteri dell’Unione Europea, al posto di Catherine Ashton, in scadenza di mandato. Continua a leggere

14 luglio 2014

Un duello baltico per la successione a Van Rompuy alla guida del Consiglio europeo

Per l’Economist gli ex premier estone Ansip e lettone Dombrovskis sarebbero due fra i candidati più forti per la presidenza del Consiglio, che scadrà il prossimo 31 ottobre.

Andrus Ansip e Valdis Dombrovskis. Foto Leta

Andrus Ansip e Valdis Dombrovskis. Foto Leta

Potrebbe essere un duello tutto baltico la corsa verso la presidenza del Consiglio europeo, posto attualmente occupato dal belga Van Rompuy. Alla carica, che scadrà il prossimo 31 ottobre, potrebbero ambire infatti l’ex premier estone Andrus Ansip e l’ex premier lettone Valdis Dombrovskis. Continua a leggere

11 luglio 2014

Crollo dell’import-export fra Lettonia e Russia. Le imprese lettoni guardano sempre più all’Europa

Nell’ultimo mese -16% di esportazioni e -20% di importazioni con Mosca. Lituania, Estonia e Germania i partner commerciali più importanti per la bilancia commerciale lettone.

Foto via Delfi.lv
Un brusco rallentamento degli scambi commerciali con fra Lettonia e Russia è quello che si è registrato a maggio, secondo quanto informa l’Ufficio centrale di statistica. Un dato condizionato probabilmente dalla situazione politica internazionale e dalla tensione crescente fra Russia e paesi della UE, ed in particolare quelli baltici. Continua a leggere

10 luglio 2014

Prosegue l’Olimpiade dei cori a Riga: oggi concerti all’Arēna Rīga e alla Lielajā ģilde

Ieri il concerto di inaugurazione con la presentazione dei paesi partecipanti. Ogni giorno concerti ed esibizioni ad ingresso gratuito nei parchi principali della città.

Foto Leta
Dopo il concerto di apertura svoltosi ieri all’Esplanāde e il concerto di gala di ieri sera all’Arēna Rīga, il programma dell’8° Olimpiade dei cori, che quest’anno viene organizzata a Riga, prosegue oggi con il Concerto delle stelle sempre all’Arēna Rīga e con il “Svētku koncerts” (Concerto della festa) alla Lielajā ģilde. Continua a leggere

9 luglio 2014

Si apre oggi a Riga l’Olimpiade dei cori: dieci giorni di grande musica e spettacolo

Nella culla dei cori, la Lettonia, l’evento più importante per questo genere musicale. 27 mila i cantanti, 460 cori, 73 i paesi in gara: l’evento principale di Riga 2014 capitale europea della cultura.

2014-07-04_koru_olimpiade
Inizia oggi e proseguirà fino al 19 luglio a Riga l’Olimpiade dei cori (World Choir Games), il più importante appuntamento mondiale per i cori, che quest’anno si svolge nel paese che è considerato la culla di questo genere. Continua a leggere

8 luglio 2014

Il comune di Riga vuole vendere Lucavsala, l’isola più grande sulla Daugava

Un polmone verde dentro il fiume e la città, ma che può fruttare molti soldi dai privati. Le proteste di opposizioni, cittadini e movimenti ambientalisti.

via Fotoblog.lv (flyer)
Il comune di Riga ha ormai deciso: saranno messi in vendita 102 ettari di Lucavsala, l’isola più estesa nella Daugava, che è situata nella zona più a sud della città. Ma la decisione del sindaco Ušakovs ha trovato la forte critica dei partiti d’opposizione ma anche di molti cittadini, che oggi hanno deciso di protestare di fronte al municipio prima del consiglio comunale che voterà il provvedimento. Continua a leggere

Tag:
8 luglio 2014

Le dimissioni del ministro della salute Ingrīda Circene

Pressioni politiche, mancanza di finanziamenti ulteriori per il suo settore e problemi di salute all’origine della decisione.

Foto Kasjauns.lv
Il ministro della salute lettone Ingrīda Circene (Vienotība) ha deciso di dimettersi dalla sua carica. Motivi politici alla base della sua decisione, in particolare riguardo alle questioni finanziarie legate al mondo della sanità lettone e a pressioni della politica nei suoi confronti. Continua a leggere

7 luglio 2014

Il tasso di disoccupazione in Lettonia scende ancora: 8,9%

E’ il tasso più basso dai tempi della crisi economica del 2008. A gennaio la percentuale di disoccupati era del 9,3%.

Foto PantherMedia Scanpix
La percentuale dei disoccupati in Lettonia tocca il punto più basso dal 2008, cioè dall’inizio della crisi economica: a giugno si è attestato all’8,9%, secondo i dati forniti dall’Agenzia per l’occupazione (NVA – Nodarbinātības valsts aģentūra). Continua a leggere

7 luglio 2014

Una lettone, Jeļena Ostapenko, conquista il torneo di Wimbledon Junior

Un risultato storico per il tennis lettone. Dopo il ritiro della Sevastova, forse un nuovo talento per la Lettonia si affaccia nel circuito WTA.

Foto AFP Scanpix
La prima tennista lettone a vincere il torneo di Wimbledon, anche se nella categoria Junior: Jeļena Ostapenko è riuscita ad ottenere un risultato storico per il tennis lettone. Continua a leggere

4 luglio 2014

I risciò a Riga, attrazione per turisti ma anche per i vigili municipali

Con la stagione estiva aumentano per le strade del centro i risciò a pedali, ma anche le infrazioni che a volte i loro conducenti commettono. E la polizia vigila…


Sono una delle attrazioni dell’estate di Riga per i tanti turisti che affollano le strade del centro della capitale lettone. I risciò a pedali fanno ormai parte del panorama della città, ma non sempre la vita per i loro conducenti è semplice. Continua a leggere

3 luglio 2014

La passione dei cittadini di Riga per la bicicletta

Un sondaggio rivela che l’80% degli abitanti della capitale lettone sono favorevoli all’estensione delle piste ciclabili in città. I progetti per Dzirnavu e Lāčplēša iela.

Foto via La.lv
Una specie di referendum con risultati bulgari: l’80% dei cittadini di Riga è a favore di una forte estensione delle piste ciclabili in città, che possa aumentare l’uso della bicicletta,  un mezzo da sempre molto popolare nella capitale lettone. Continua a leggere

1 luglio 2014

Riga capitale europea della cultura quest’anno non sembra attirare maggiori turisti

Per l’associazione degli albergatori il numero dei visitatori è lo stesso degli anni precedenti. Ma l’ufficio per il turismo non la pensa allo stesso modo: +19% le presenze nei primi mesi dell’anno.


I segnali della prima metà dell’anno non sembrano indicare un aumento significativo del numero di turisti presenti a Riga, nonostante la città lettone sia quest’anno capitale europea della cultura. Continua a leggere

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 347 follower