Che lingua si parla a Riga? Più russo che lettone

I dati resi noti dall’Agenzia centrale di Statistica dicono che nella capitale il 50% dei cittadini parla abitualmente il russo, il 43% il lettone. In tutta la Lettonia il 62% parla lettone, il 37% è russofono.

Foto: Edijs Pālens/LETA
Riga è la capitale della Lettonia, ma quando passeggiate in centro, o soprattutto vi trovate in quartieri come Daugavgrīva, Bolderāja o Pļavnieki, è più facile che sentiate intorno a voi parlare russo che lettone.

Secondo i dati dell’Agenzia centrale di Statistica della Lettonia (Centrālās statistikas pārvalde), il 50% dei cittadini di Riga parla abitualmente il russo, mentre solo il 43% usa come lingua quotidiana il lettone.

La percentuale di russofoni aumenta in particolare in alcuni quartieri periferici della città, in cui il russo diventa davvero preponderante: a Daugavgrīva il 75%, a Bolderāja e Pļavnieki il 66%. Sempre a Daugavgrīva  solo il 16% degli abitanti del quartiere parla in lettone, mentre a Bolderāja si arriva al 24%. Sono questi i quartieri meno popolati da cittadini di lingua lettone a Riga.

Il quartiere di Riga dove si parla di più il lettone, l’83% dei suoi abitanti, è Bieriņi, all’estrema periferia sud occidentale della città, insieme a Buļļi, a nord ovest.

In Lettonia circa il 37% della popolazione complessiva su 2 milioni di abitanti, è russofona, mentre il 62% dei cittadini parla lettone.
La percentuale maggiore di russofoni è presente proprio a Riga, oltre che nella regione del Latgale, nella zona sud orientale del paese.

Sempre secondo i dati della CSP a Daugavpils, in Latgale, il 79% degli abitanti parla russo, mentre solo il 10% parla abitualmente il lettone. Nell’altra città principale del Latgale, a Rēzekne, la percentuale di russofoni si abbassa fino al 57%, con il 38% che parla lettone.

Differente invece la situazione in altre regioni della Lettonia, come Vidzeme, Kurzeme e Zemgale.
A Valmiera in Vidzeme l’86% degli abitanti parla prevalentemente il lettone, e solo il 12% abitualmente il russo.
In Kurzeme, nelle due città principali Ventspils e Liepāja, la percentuale di abitanti che usa abitualmente il lettone è intorno al 56%, i russofoni sono il 38%.
Percentuali simili a quelle che si registrano a Jelgava, la principale città dello Zemgale.

L’Agenzia di Statistica ha anche pubblicato i dati relativi alla densità abitativa di Riga e delle altre principali città lettoni.
Nella capitale lettone la maggiore densità abitativa si trova nel quartiere di Pļavnieki con 14.992 abitanti per km. quadrato, seguita da Purvciems con 11.814 abitanti.
La densità minore è a Spilve, un’area di Riga praticamente disabitata, con 9 abitanti per km. quadrato, e Kleisti con 12 abitanti.
La densità abitativa complessiva in Lettonia è di 32 abitanti per km. quadrato.
.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: