La Lettonia perde mezzo miliardo all’anno sugli introiti dell’IVA

Uno studio della Commissione Europea rivela le perdite dei vari stati membri per mancati incassi relativi all’imposta sul valore aggiunto. I migliori in Europa sono Svezia e Finlandia, i peggiori Romania e Lituania.


La Lettonia perde circa mezzo miliardo di euro all’anno per mancati introiti dell’IVA. Lo sostiene uno studio effettuato dalla Commissione Europea. Il buco dai proventi dell’imposta sul valore aggiunto in Lettonia non è fra i più alti d’Euoropa, ma è comunque un gettito importante, che potrebbe ad esempio coprire l’importo totale degli stipendi degli insegnanti lettoni.

L’analisi pubblicata dalla Commissione Europea si riferisce al 2014 e pone particolare attenzione proprio alla differenza fra quanto i paesi membri incassano dall’imposta sul valore aggiunto e la somma totale che potrebbero incassare.

Fra i motivi che portano ad un mancato incasso dell’IVA non ci sono solo illegalità, ma anche condizioni non ideali che si verificano nei vari paesi europei. Oltre all’evasione fiscale e alle frodi, si possono verificare casi di mancato incasso dell’IVA per fallimenti, insolvenza, errori di calcolo, e anche per casi di ottimizzazione fiscale legale.

La somma incassata dallo stato lettone nel 2014 per l’IVA ha superato il miliardo e mezzo di euro,  ma secondo la UE mancano circa 547 milioni di euro. In una situazione ideale lo stato lettone avrebbe dovuto incassare un ulteriore 23% dall’IVA. Se paragoniamo queste somme con le spese reali della Lettonia, vediamo ad esempio che nel 2014 il paese baltico ha speso 229 milioni di euro per gli stipendi del corpo insegnanti.

La metà dei paesi europei non supera il 10% del buco relativo all’IVA. I migliori risultati li hanno ottenuti Svezia, Lussemburgo e Finlandia (1,1%, 3,8% e 6,9%). I peggiori sono Romania, Lituania e Malta, rispettivmente con il 37,9%, 35,9% e 35,3% di IVA non incassato.

Il Ministero delle Finanze sta attualmente preparando nuove regole pre prevenire il comportamento illecito sull’IVA e tenerlo più sotto controllo. Le misure adottate in questi ultimi mesi, sostengono dalle Fisco lettone, dovrebbero permettere un maggiore introito dell’IVA in futuro.

One Trackback to “La Lettonia perde mezzo miliardo all’anno sugli introiti dell’IVA”

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: