Come cambierà il volto di Riga con la Rail Baltica

Nei prossimi mesi si conosceranno i progetti architettonici e ingegneristici che disegneranno il nuovo profilo del centro della capitale lettone con l’arrivo del tracciato della Rail Baltica.


La Rail Baltica, la nuova linea ferroviaria fra il nord est d’Europa e il resto del continente europeo non sarà solo un progetto che cambierà radicalmente il sistema di trasporti nel baltico ma disegnerà anche un nuovo volto di Riga, con i cambiamenti che porterà soprattutto nella zona della stazione centrale della capitale lettone.

In Lettonia sperano che il nuovo progetto per la Rail Baltica a Riga possa anche modificare e migliorare alcuni errori del passato nel disegno della città e rendere più agevole il sistema dei trasporti anche cittadini, non solo ferroviari ma anche quelli relativi alle piste ciclabili e pedonabili.

Un quadro più preciso sui cambiamenti nel volto della capitale lettone si avrà solo fra quattro mesi, quando si conosceranno le proposte archietettoniche e ingegneristiche che parteciperanno al bando di concorso per la costruzione del percorso della Rail Baltica nella capitale lettone. Le modifiche maggiori riguarderanno ovviamente la stazione centrale di Riga e la stazione degli autobus adiacente.

Ma alcune linee guida del progetto complessivo di modifica della stazione centrale di Riga sono già piuttosto chiare. Il direttore del dipartimento di sviluppo delle Linee ferroviarie d’Europa, Agnis Driksna, ha rivelato che i due elementi più simbolici della stazione centrale di Riga, la facciata e l’orologio, non verrano modificati dal progetto finale. Ma grandi cambiamenti saranno compiuti nella configurazione dei  marciapiedi, dei tunnell e delle sale di attesa.

Cambiamenti importanti riguarderanno non solo i passeggeri, ma anche gli abitanti di Riga, in particolare i pedoni e i ciclisti. Sarà infatti più facile attraversare la Daugava per chi va a piedi o in bicicletta, dal nuovo ponte che sarà costruito parallelamente accanto al Dzelzceļa tilts, il ponte che attualmente permette il passaggio sopra la Daugava ai treni che entrano nel centro della città proviendo dalla riva sinistra del fiume che divide Riga.
Il Dzelzceļa tilts non verrà toccato, essendo un patrimonio dell’UNESCO, e sarà quindi necessario costruirne uno nuovo adatto per i treni della Rail Baltica.
Il nuovo ponte assicurerà percorsi più comodi per ciclisti e pedoni.

Cambiamenti sensibili sono previsti anche nel resto della città, lungo il percorso della Rail Baltica e avranno un impatto significativo nel volto complessivo della città. Gli architetti del comune di Riga sperano che i nuovi progetti della Rail Baltica in città possano migliorare anche alcuni errori progettuali del passato e rendere le vie di comunicazione della capitale lettone meno complesse di quelle attuali.
I treni della Rail Baltica dovrebbero passare non solo dalla stazione centrale di Riga ma anche dall’aeroporto di Riga, il principale scalo aereo del baltico.

Il progetto della Rail Baltica previsto a Riga e nelle zone limitrofe prevede un finanziamento di circa 238 milioni di euro.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: