Lettonia grande potenza negli sport invernali

Un weekend fantastico per i lettoni, che hanno conquistato l’oro ai campionati mondali nel bob a quattro con Oskars Melbārdis e nello skeleton con Martins Dukurs.

Foto AP Scanpix
Un piccolo paese, appena due milioni di abitanti, ma una grande potenza negli sport invernali, nel bob e nello skeleton, due discipline dove la grande tradizione della scuola lettone ha trovato in questi anni nuovi interpreti e atleti di primissimo livello mondiale.

E’ stato un weekend fantatico questo appena trascorso per la Lettonia, che ha conquistato due ori ai campionati mondiali con i due atleti di punta degli sport invernali per il paese baltico: Martins Dukurs nello skeleton e Oskars Melbārdis che ha guidato all’oro il suo equipaggio nel bob a quattro.

Dei due ori mondiali, quello più prevedibile era certamente quello dello skeleton: per Martins Dukurs quello conquistato sabato nella pista austriaca di Igls è il quarto oro ai campionati mondiali, dopo quelli del 2011, 2012 e 2015, inframezzati dall’argento del 2013 e dall’argento delle Olimpiadi di Soci.
Dukurs domina la specialità dello skeleton ormai dai molti anni, ed ha al suo attivo anche 7 Coppe del Mondo.

Molto meno scontata la vittoria di Oskars Melbārdis nel bob a quattro. Non tanto per il valore dell’equipaggio lettone, ormai al livello dei primi al mondo da tre anni, quanto per il fatto che Melbārdis era reduce da un infortunio e si è presentato ai mondiali dopo aver saltato le ultime tre gare di coppa del mondo, in condizioni non perfette.

Nella prima giornata di discese in effetti Melbārdis ha chiuso al nono posto dopo la prima discesa e al settimo dopo la seconda, e tutti pensavano che sarebbe stata un’impresa solo arrivare a lottare per il podio. Ma il capolavoro il pilota lettone lo ha compiuto nella giornata conclusiva, con le ultime due discese. Nella terza discesa Melbārdis è riuscito a recuperare dal settimo fino al secondo posto, con un ritardo di 17 centesimi dal leader tedesco Friedrich.
Nella quarta e ultima discesa l’equipaggio lettone ha compiuto una grande gara mettendo forte pressione sull’equipaggio tedesco, che ha compiuto alcuni errori fatali che hanno permesso a Melbārdis di passare al primo posto per quattro centesimi.

Per Melbārdis è il primo oro ai campionati mondiali dopo due argenti e un bronzo, ma il pilota lettone ha già al suo attivo quattro titoli nelle coppe del mondo e un argento alle Olimpiadi di Soci.
Grande soddisfazione anche per il coach della nazionale lettone di bob, Sandis Prūsis, che in passato è stato anche il direttore tecnico della nazionale italiana. Prūsis ha seguito le discese dei suoi equipaggi di coppa del mondo dalla televisione, dopo essersi infortunato (rottura della caviglia) alla vigilia delle gare di questo weekend.

 

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: