99 seggi in 42 paesi per i lettoni che votano all’estero nelle prossime politiche

Per le elezioni di sabato 4 ottobre record di aperture dei seggi in ambasciate e consolati. Vi potranno votare tutti quelli che si trovano all’estero, residenti e non.

Foto Leta
Sarà il più alto numero di seggi all’estero di sempre, quello che le ambasciate e i consolati di Lettonia metteranno a disposizione dei propri cittadini all’estero per le elezioni politiche del prossimo 4 ottobre.

Saranno 99 i seggi elettorali organizzati nelle sedi delle ambasciate, consolati, associazioni di lettoni all’estero, in 42 paesi, un numero record per la Lettonia. Del resto l’alto numero di cittadini emigrati in questi ultimi anni dal paese baltico ha reso necessario ampliare l’offerta di seggi elettorali nei paesi europei e nel resto del mondo per permettere la partecipazione al voto, non solo dei lettoni che risiedono all’estero, ma anche di quelli che si trovano temporaneamente fuori dai confini del paese.

La Gran Bretagna, dove è maggiore la presenza dell’emigrazione lettone degli ultimi anni, farà la parte del leone, con ben 15 seggi distribuiti nel paese.
Apriranno il seggio elettorale anche alcune delle nuove ambasciate lettoni, aperte di recente, come in India, Emirati Arabi, Cile e Islanda.
In Italia l’unico seggio aperto sarà quello predisposto all’ambasciata lettone a Roma, in via Spontini 28/A.

I lettoni che si trovano all’estero possono cercare il seggio più vicino a loro attraverso il sito internet www.kurbalsotarzemes.lv.

Le elezioni per il rinnovo del parlamento lettone si svolgeranno, come noto, il prossimo 4 ottobre, e i 953 seggi in Lettonia e i 99 seggi all’estero saranno aperti dalle ore 7 alle ore 20.
Gli aventi diritto al voto potranno votare in qualsiasi seggio, in patria o all’estero, indipendentemente dalla loro residenza.

Fin dall’inizio di questa settimana intanto i seggi sono aperti per alcune ore al giorno, per dare la possibilità agli elettori di consultare le liste elettorali e avere informazioni sulle modalità di voto.

Hanno diritto al voto i maggiorenni. L’elettore deve presentare al seggio il proprio passaporto dove vengono posti i timbri elettorali. Chi ha solo la carta di identità anziché il passaporto, può votare mostrando la propria cartella elettorale.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: