Lettonia qualificata agli Europei di basket 2015 dopo un girone perfetto: sei vittorie, nessuna sconfitta

La conferma per la squadra allenata da Bagatskis di poter contare su un gruppo omogeneo e di qualità, con molti giovani talenti.

Foto F64
Con un girone chiuso da imbattuta la Lettonia di basket maschile si è qualificata alla fase finale degli Europei 2015, che dopo la rinuncia Ucraina come sede ospitante, non si sa ancora dove verranno svolti. Ma la squadra lettone può guardare con fiducia ad un buon Europeo dopo la brillante fase di qualificazione, conclusasi ieri sera con la vittoria esterna in Romania.

Non era un girone terribile quello dei lettoni, con Svezia, Slovacchia e Romania, ma la squadra di Bagatskis ha messo in mostra un ottimo basket domindando non solo il girone, sei vittorie e nessuna sconfitta, ma chiudendo quasi tutte le gare con un larghi vantaggi nel punteggio.

L’avversario più ostico doveva essere la Svezia, ma la Lettonia proprio nella gara di debutto del girone è andata a conquistare la vittoria proprio in casa degli svedesi (62-50). Poi i lettoni hanno affrontato tre gare casalinghe di fila all’Arena Riga: larghe vittorie con Slovacchia (86-66) e Romania (88-65), mentre molto più combattuta è stata la terza, contro gli svedesi, chiusa solo dopo un tempo supplementare 79-76.

La Lettonia poi ha messo al sicuro qualificazione e imbattibilità vincendo le ultime due trasferte, quella di domenica scorsa in Slovacchia, ancora sopra i venti punti di vantaggio (89-65) e quella di ieri sera in Romania (70-82).

Ma al di là della qualificazione e delle sei vittorie su sei, il coach lettone Bagatskis può essere soddisfatto della risposta della sua squadra sul campo. Senza una vera stella, un gruppo omogeneo che gioca di squadra, e che di volta in volta lascia emergere i giocatori maggiormente in serata che guidano in fase di realizzazione.

Fra l’altro la Lettonia si è presentata a questo girone di qualificazione europea con una squadra piuttosto rinnovata e giovane. Quattro i giocatori che in questo torneo hanno debuttato in nazionale, Jānis Timma, Aigars Šķēle, Ingus Jakovičs e Rolands Šmits. In particolare i primi due dopo un’ottima stagione nelle proprie squadre di club, sembrano già integrati nella nazionale, che può contare comunque su altri giovani che hanno debuttato già in precedenza, come Mārtiņš MeiersDairis Bertāns e Mareks Mejeris che possono far sperare in un ciclo importante nei prossimi anni.

Poi le consuete garanzie dagli esperti, a cominciare dal centro Kaspars Bērziņš, per continuare con Kristaps Janičenoks, che il basket italiano conosce bene, la guardia Jānis Blūms e Jānis Strēlnieks.

A questo torneo di qualificazione non hanno poi partecipato alcuni fra i talenti migliori del nuovo basket lettone, come Jānis Porziņģis (19 anni) che questa estate ha preferito dedicarsi ad allenamenti individuali per preparare al meglio la nuova stagione col Casajol di Valencia, e Ojārs Siliņš, uno dei talenti di Reggio Emilia.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: