La “via baltica” delle bici. Il progetto di una pista ciclabile lungo le coste del Baltico

E’ il ministro dell’ambiente lettone a lanciare l’idea: un progetto unico nel suo genere, per valorizzare il patrimonio naturale di Lituania, Lettonia ed Estonia, con ricadute positive anche sull’economia.


Una sorta di “via baltica” delle biciclette, che colleghi lungo le coste del mar Baltico Lituania, Lettonia ed Estonia. E’ questa l’idea lanciata dal ministro dell’ambiente e delle politiche regionali Romāns Naudiņš (VL-TB/LNNK).

Una lunghissima pista ciclabile che costeggi le spiagge  e le coste del baltico, per promuovere non solo l’uso della bicicletta ma anche l’immagine “verde” dei paesi baltici. La difesa ambientale e la valorizzazione del patrimonio naturale è infatti uno degli elementi più importanti e vitali del turismo e della stessa economia dei tre paesi baltici.

In Lettonia si parla spesso di piste ciclabili e della loro diffusione. A Riga gli interventi in questo senso sono stati diversi, anche se non manca ancora strada da fare.
Ma anche nelle coste lettoni qualcosa si è già fatto, come ad esempio la lunga pista ciclabile che collega Riga a Jūrmala.

Per il ministro dell’ambiente lettone Naudiņš oltre che per gli aspetti di difesa ambientale e valorizzazione del territorio, l’idea di una pista ciclabile lungo le coste baltiche avrebbe delle ricadute importanti dal punto di vista economico e delle occasioni imprenditoriali.

“Sarebbe un progetto unico al mondo – afferma Naudiņš – una grande pista ciclabile che unisca Lituania, Lettonia ed Estonia, convarie  infrastrutture collegate ad essa. Non sarebbe solo un successo per il turismo, ma anche per gli imprenditori, il numero delle persone che potrebbero sfruttare questa possibilità è enorme, e l’impatto in termini turistici sarebbe grande.”

Si potrebbe collegare infatti alla pista ciclabile tutta una serie di mete turistiche dei tre paesi baltici, alberghi, ristoranti, e si potrebbe creare una sorta di mappa con distanze concrete che i cicloturisti possono percorrere, fermandosi lungo il percorso, per mangiare e dormire.

La realizzazione del progetto potrebbe godere dei finanziamenti europei.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: