Musica Baltica: “Peldētājs” – Jumprava

Gli Jumprava sono una delle band più famose in Lettonia negli anni ’80, e come spesso accade sono in circolazione ancora oggi. “Peldētājs” è uno dei loro pezzi più accattivanti e allegri.

Gli Jumprava nascono nel 1984 e fanno musica elettro-pop di grande impatto popolare. In poco tempo diventano popolarissimi in Lettonia, la gente li paragona spesso ai Depeche Mode. A modo loro.

Ainārs Ašmanis, Māris Jurjāns, Ainars Vilde e Antonija Breidaka sono i primi membri del gruppo, che già pochi mesi dopo la fondazione inizia le rivoluzioni di formazione che lo caratterizzeranno sempre: arrivano Hermanis Kaminskis, Ingus Ulmanis, Aigars Voitišķis e Aigars Grāvers; Vilde e la Breidaka se ne vanno.

Diventano famosi con “Par rozēm” e “Mākonis”, canzoni che entrano nelle top 10 lettoni del 1985. Nel 1986 Jurjāns e Kaminskis se ne vanno, sostituiti da Aigars Krēsla e Aigars Grauba, entrambi cantautori: il gruppo entra in crisi. Producono pezzi poco e mal ricordati. Nel 1987 se ne vanno anche Ingus Ulmanis (voce) e Aigars Voitišķis (chitarra), che formeranno il gruppo “Lādezers”.

Verso la fine degli anni ’80 gli Jumprava svoltano e raggiungono la vetta: le canzoni “Tālu aizgāja” e “Ziemeļmeita”, entrambe scritte da Grauba, passano continuamente alla radio e diventano i loro pezzi più famosi in assoluto. Nondimeno, poco dopo Grauba lascia il gruppo.

Nei primissimi anni ’90 la band continua a navigare in ottime acque: vincono il premio per la Top Chart lettone con le canzoni “Baltā” e “Peldētājs”.

Segue un periodo di placido galleggiamento: pubblicano alcune compilation ma producono ben poco di notevole.

Nel 1997 una nuova svolta: il gruppo si ristruttura attorno a Grauba, Grāvers, Krēsla e Ašmanis e l’anno dopo esce l’album “Laika atšķirību romance”, da cui sono tratte alcune canzoni molto note come “Lēna upe”, “Ēna” e “Auto ’98”.

Nel 1999 vincono il premio musicale nazionale alla carriera (il Latvijas Mūzikas ierakstu gada balvu par mūža ieguldījumu).

Dopo alcun anni di pausa lontani dai palchi, gli Jumprava sono tornati a suonare live nel 2012, in estate, a Ikšķile, e l’anno scorso hanno partecipato al Festival “LABADABA 2013”.

Brani già presentati:

“Pazudušais dēls” – Čikāgas Piecīši

“Viens vēl slēpjas” – Kārlis Kazāks

“Drīz, drīz” – Jānis Strapcāns, Imants Ziedonis, Viegli Fonds

“Pirms Saule Lec” –  Baložu Pilni Pagalmi

“Atzīšanās” – Aleksandrs Čaks, interpretata da Aivars Mielavs

“Lai paliek” – Gustavo

“Apvij rokas” – Turaidas Roze e Olga Rajecka

“Kad Ēģiptē sniegs” – Mārtiņš Freimanis

“Alvas zaldātiņi” – Pauls Butkēvičs (Imants Kalniņš)

“Aeon River” – Instrumenti

”Piekūns skrien debesīs” – Jauns Mēness

 

Tag:

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: