Un terzo dei residenti in Lettonia a favore dell’intervento russo in Crimea

Si tratta in gran parte dei russofoni che vivono nel paese baltico: il 66% di loro giustifica l’ingresso dei militari russi in Crimea. Fra i lettoni il 77% si dice invece contrario.

Foto via Delfi.lv
Un terzo dei residenti in Lettonia considera giustificato l’ingresso di forze militari russe in Ucraina, ma la percentuale aumenta fra le minoranze, dove circa i due terzi delle persone  sostengono l’intervento russo in territorio ucraino, secondo quanto afferma il sondaggio effettuato dalla GfK.

Il 16% delle persone intervistate ha risposto che sostiene pienamente l’atteggiamento russo, sia l’intervento in Crimea sia in altre zone dell’Europa orientale che presentino caratteristiche simili alla regione del sud est dell’Ucraina, mentre il 18% lo sostiene in parte.

La maggior parte degli intervistati, il 58%, si schiera contro l’intervento russo in Ucraina, mentre l’8% non ha un’opinione in merito.
In realtà la popolazione in Lettonia è sostanzialmente spaccata nel sostegno all’intervento russo, fra comunità lettone e comunità russofona. Se si guardano i risultati del sondaggio sulla base delle comunità nazionali, si può notare infatti che fra i lettoni solo il 6% appoggia totalmente l’intervento russo, l’11% solo in parte. Molto alta invece la percentuale dei lettoni contraria all’atteggiamento russo, il 77% degli intervistati.
Fra le minoranza linguistiche che vivono in Lettonia, in gran parte russofoni, invece la percentuale di sostenitori dell’intervento russo è molto più alta: la sostiene il 66% degli intervistati (il 34% apertamente, il 32% in parte). Mentre il 32% si dice contrario.

2 commenti to “Un terzo dei residenti in Lettonia a favore dell’intervento russo in Crimea”

  1. L’ha ribloggato su Gianvito Scaringie ha commentato:
    In Lettonia il 77% dei lettonofoni è contraria all’intervento russo in Ucraina, il 66% dei russofoni è invece favorevole. Questi dati sono lo specchio di una comunità politicamente e culturalmente divisa. Colpa dei media, come sostengono alcuni, o colpa del comportamento dei politici che governano il Paese?

  2. Ma i russi non possono tornarsene nella «madre russia» senza rompere troppo le scatole???

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: