I primi risultati del referendum dai seggi all’estero: in Australia 982 no e 20 sì

In totale nei 7 seggi già scrutinati fra Oceania e Estremo Oriente il 97% dei voti è contro il russo lingua ufficiale. Solo il 2% a favore.

Anche all’estero, nei seggi allestiti presso le ambasciate e le sedi consolari lettoni, la partecipazione al referendum sul russo è molto alta e stanno già arrivando i primi risultati dagli stati in cui i seggi sono stati già chiusi.

Diverse file nelle ambasciate e nelle sedi consolari soprattutto a Mosca e in Irlanda, secondo quanto riferisce la televisione pubblica lettone LTV.

Arrivano intanto i primi risultati dall’estremo oriente e dall’altro emisfero. In Australia LTV riferisce che i voti a favore del russo lingua ufficiale sono stati 20, i contrari 982.
In Cina invece hanno votato 26 cittadini lettoni, tutti contrari al russo lingua ufficiale.
A Tokjo si contano invece 5 sì e 17 no.

In totale nei 7 seggi già scrutinati all’estero si conta il 97% dei voti contro il russo lingua ufficiale, e il 2,3% a favore.

About these ads

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 348 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: