Il leader di SC Jānis Urbanovičs incontra Vaira Vīķe-Freiberga. Si apre l’ipotesi di una candidatura della ex presidente

Dietro la mossa di Saskaņas centrs un possibile accordo con Vienotiba. Nuove candidature saranno però possibili solo se Zatlers o Berzinš non otterranno la maggioranza il 2 giugno


Un incontro fra il leader di Saskaņas centrs Jānis Urbanovičs e Vaira Vīķe-Freiberga, ex presidente della repubblica, sarebbe avvenuto nei giorni scorsi: argomento, la ricandidatura di Vīķe-Freiberga alla presidenza. Vaira Vīķe-Freiberga è stata la presidente più amata dai lettoni dai giorni dell’indipendenza ad oggi, otto anni di mandato in cui la Lettonia, giovane stato indipendente, è stata rappresentata soprattutto all’estero da una donna di grande prestigio e personalità, riconosciuta da tutto il panorama politico internazionale.

Il leader di Saskaņas centrs Jānis Urbanovičs non ha né smentito né confermato l’incontro, ma altri esponenti del partito russofilo di opposizione hanno ammesso che l’incontro c’è stato.
La candidatura di  Vaira Vīķe-Freiberga, qualora prendesse corpo, non potrà ovviamente essere presentata al primo turno delle votazioni, dato che è già scaduto il termine della presentazione delle candidature. Solo nel caso in cui nella prima tornata di votazioni nessuno dei candidati, Zatlers e Berzinš, riuscisse ad ottenere la maggioranza si riaprirebbero i termini per nuove candidature.

La candidatura di Vaira Vīķe-Freiberga secondo alcuni potrebbe essere il frutto di un accordo fra Saskaņas centrs e Vienotiba (che per il momento sostiene Zatlers), soprattutto in un ottica anti oligarchi. Lo scandalo dell’inchiesta della KNAB, il rifiuto del parlamento a concedere l’autorizzazione ad indagare su Ainars Šlesers, la crisi istituzionale che sembra aprirsi con il contrasto fra Zatlers e il parlamento, potrebbe spingere i due maggiori partiti della Saeima, ora su fronti opposti, a formare una grande coalizione, il cui primo passo sarebbe proprio il sostegno ad una candidatura comune per la presidenza della repubblica. E una figura prestigiosa ed amata come Vaira Vīķe-Freiberga potrebbe essere il nome giusto.

About these ads

2 commenti to “Il leader di SC Jānis Urbanovičs incontra Vaira Vīķe-Freiberga. Si apre l’ipotesi di una candidatura della ex presidente”

  1. Una nuova ogni giorno. Ma è sempre stato così movimentata la vita politica lettone?

  2. Direi di sì, fra l’altro la politica lettone è altamente instabile, i governi durano mediamente un anno, le coalizioni cambiano continuamente.
    E poi quando arriva il tempo delle elezioni presidenziali i giochi all’interno del parlamento e dei partiti sono talmente complessi e sotterranei, che la politica diventa un labirinto… Poi quando spunta il nome di Vairina, la notizia diventa importante. La Vīķe-Freiberga ha lasciato un segno indelebile nei suoi otto anni di presidenza.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 346 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: